“QUESTA MIA ULTIMA APPARIZIONE”
Mammanelli, domenica 30 marzo 2008, ore 12
Festa della Divina Misericordia
Ultimo messaggio pubblico della Madonna del Pino



"Cari figli, Oggi sono venuta ad annunziarvi QUESTA MIA ULTIMA APPARIZIONE in questo Luogo, (nota*1)
ed in tutti luoghi, perché Dio Padre non Mi manderà più sulla Terra. (nota*2)

Voi tutti siete forti della Mia Luce Immacolata per annunziarvi la venuta di Cristo, disponetevi con gioia a ricevere Gesù, preparate con Me il Suo ritorno.
La Mia Luce immacolata, più si diffonde in ogni luogo, e più l’umanità e la Chiesa saranno preparati a ricevere Gesù, per mezzo di voi potrà regnare in tutto il mondo il Regno dell’Amore, Io con i Miei messaggeri ho preparato la strada in cui il Cristo Re sta per giungere per restaurare il Suo Regno d’Amore sulla Terra.

In tutti questi anni, Sono venuta a prepararvi i cuori, a riunirvi, a nutrirvi della Mia santa parola ma la Mia parola, in questo Luogo santo e benedetto da DIO, è caduta in un terreno arido, poco è stato il seme che è germogliato nei vostri cuori al Mio amore.

Ditemi figli Miei, tutti quelli che si sono allontanati e Mi hanno abbandonato per orgoglio e superbia, come potranno chiamarsi figli di Dio? Come potranno ottenere la Sua misericordia?
In verità vi dico, in queste due città attorno a questa collina, laici, sacerdoti, vescovi, non hanno creduto la presenza di Dio, non hanno creduto che in questi ultimi tempi, Dio sta operando il Suo piano salvifico per l’umanità, come operò venti secoli or sono e non fu riconosciuto.
Quando Lui scenderà sulla Terra, Lui quì, su questa Terra, chi avrà creduto sarà erede della Chiesa di domani.

Ora, figli Miei, vi invito, venite! Non abbandonate il Luogo!
Pregate! Fate penitenza! Digiuno!
La preghiera del cuore, il Santo Rosario con la corona in mano!
Più recitate e più sentirete in voi la Mia presenza.
Non temete, figli, non resterete soli! Io sono con voi sempre!
Pregherò per voi, intercedo presso il Mio Divin Figlio
per voi, per la vostra salvezza.

A voi ora, sacerdoti, Mi rivolgo a voi per l’ultima volta.
Siate sacerdoti puri e santi, come Santo è il Mio Figlio.
Sacerdoti di Dio, figli di Dio, apostoli di Dio, figli adorati sacerdoti Miei, Io sono con voi sull’altare, invisibile, quando celebrate Io vedo nelle vostre mani il Mio Divin Figlio, quando consacrate il pane ed il vino, in quel momento,
Io prendo le vostre mani nelle Mie,
vi aiuto a pregare nella preghiera di ringraziamento.
Oh sacerdoti, figli adorati, non commettete errori!
Il Regno di Dio è vicino a voi ed a tutti! E sta per venire!
Pregate, pregate tutti insieme, attenderete presto l’ora di Dio che sta per venire.
Benedicendo a tutti, nel Nome Santo di Dio Padre, Dio Figlio, Dio Spirito Santo"




(nota*1)   “Questa Mia ultima apparizione in questo Luogo …”

Nel messaggio la Madonna del Pino annuncia chiaramente la fine delle apparizioni pubbliche dell’ultima domenica del mese a Mammanelli.
In genere il messaggio  pubblico della Madonna del Pino è stato dettato al Signor Auricchia a Mammanelli con il giorno fissato in anticipo e con l’invito a tutti a ritornare ad assistervi al mezzogiorno dell’ultima domenica del mese successivo.
Così è stato dal 1990 fino al 30 Marzo 2008, da quel giorno i messaggi si identificano in privati.
Un messaggio privato è un evento personale, confidenziale e riservato, opposto alla valenza ed al vincolo del messaggio pubblico, che è diretto a tutti ed a ciascuno in prima persona.

(nota*2)   “… ed in tutti Luoghi perché Dio Padre non Mi manderà più sulla Terra”

Il riferimento all’annuncio della fine delle apparizioni ancora in corso: “in tutti i Luoghi” resta circostanza non facile a comprendersi perché sappiamo che in altre passate e documentate apparizioni, la Madonna ha avvertito direttamente della fine o dell’ultima apparizione i veggenti ai quali è apparsa. Ecco un'ipotesi.
In un’analisi del noto Mariologo René Laurentin sulle apparizioni di Medjugorje possiamo leggere:
“La fede è certa, garantita personalmente da Dio. I carismi sono fallibili perché sono il dono di Dio nella fragilità umana.
Non ho dubbi sull'autenticità della grazia ricevuta a Medjugorje dai veggenti, dalla parrocchia e da alcune migliaia di pellegrini che si sono convertiti profondamente. Questo però non garantisce tutti i dettagli delle predizioni e delle premonizioni, sui quali i veggenti si sono già sbagliati per qualche particolare, come del resto è successo ad alcuni santi, anche canonizzati. (...)”
Tratto dal libro di René Laurentin, "Breve storia delle apparizioni di Maria a Medjugorje" - Editrice Queriniana. Fonte http://www.medjugorje-bz.org/vari2/storia1.html


Ritornando al messaggio, nelle parole "perché Dio Padre non Mi manderà più sulla Terra" potremmo leggere un avvertimento, un ammonimento, una raccomandazione della Madonna a restare in guardia da possibili FUTURE NUOVE APPARIZIONI IN NUOVE LOCALITA'?!
Il 30 marzo 2008, domenica seguente la Santa Pasqua, la Chiesa Cattolica ha festeggiato la Divina Misericordia.
La Misericordia di DIO verso i Suoi figli. La Misericordia di DIO che ha accompagnato in questi trascorsi duemila anni di Cristianesimo, il cammino dell'umanità con migliaia di apparizioni della Madonna in tutta la Terra e che solo negli ultimi due secoli hanno avuto un notevole indefinibile incremento, dove queste parole sembrano tracciare, segnare la fine di un percorso.
Un percorso nel quale La Santissima Madre ha quel ruolo di Cooperatrice all'opera della Salvezza, (Lumen Gentium 53. 56. 61. 63.).

Inserito il 5 aprile 2009




H  O  M  E