Pagina aggiornata al 4 novembre 2012 - ultimo aggiornamento (evidenziato in giallo) del 19 aprile 2014

Gerusalemme, Israele

In questa pagina, riportiamo nell'ordine cronologico dei messaggi presenti nel sito, alcune parti di messaggi ricevuti da Giuseppe Auricchia nel corso degli anni, il riferimento di questa selezione sono queste parole chiave: Gerusalemme, Israele, Medio Oriente.



5 marzo 1991     Madonna: "Mio Figlio Gesù ritornerà sulla terra, ma la terra promessa non sarà Israele, la terra promessa te l’annunzierò quando starò per completare la meravigliosa opera"



8 Settembre 1997, ore 12    Madonna: "Egli verrà a prendere il Suo regno e re-instaurarlo in tutto il mondo e voi vedrete i nuovi cieli e la nuova terra e rimarrete in attesa della nuova Gerusalemme"



28 Dicembre 1997, ore 12    Madonna: "Oggi i cieli narrano la gloria di Dio, annunziano la nascita del Bambino Gesù. Questa luce ha varcato i confini di Israele per arrivare nel cuore di ogni uomo per consolarlo, questo volevo dirvi e non immaginate la Mia felicità"



1 Maggio 1999, ore 12    Madonna: "Guarda il cielo, (Giuseppe ha visto queste frasi) : Gialli contro bianchi, bianchi contro neri. La Palestina, Gerusalemme, Asia, Egitto, Africa, tutto l’Oriente e tante altre nazioni periranno, molte anime non preparate si perderanno"



Avola, 7 ottobre 2000, ore 04    Madonna: "Figli Miei, abbiate pietà delle anime che si perdono. La terza guerra mondiale comincerà tra poco, guarda la Palestina, Israele, la Giordania, di là partirà, dall'oriente. Non vogliono la pace e molte vite saranno falciate. Molti Paesi scompariranno dalla superficie della terra, il sangue scorrerà sulle strade di tutte le Nazioni. L'ho detto a Fatima"



Avola, 27 Maggio 2001   Madonna: "Gli astri, i pianeti, devono essere al Suo ritorno e al trionfo un tappeto di gemme per il Re del mondo, che passa con il Suo corteo di Santi, di Angeli e di Arcangeli per entrare nella nuova Gerusalemme"



Avola, 24 Febbraio 2002, ore 12   Madonna: "Non seguite satana, lui si delizia nel farvi uccidere l'un con l'altro, provocando odio tra i popoli. Guardate la Palestina, Israele, tutto l'Oriente. Il mondo è diventato sadico e sta per vivere la grande tribolazione! "



Avola, 27 Luglio 2003   Madonna: "Ho pianto per Gerusalemme, ora sto piangendo per questa città ai piedi di questa collina; non ha orecchie per sentire, occhi per vedere, lingua per parlare"



Avola, 29 Agosto 2004, ore 11   Signore Gesù: "Popolo Mio, perché Mi perseguiti dopo venti secoli? Popolo Mio, fermatevi, non vi trucidate, così è scritto e così sarà, quando le truppe straniere, che presto, presto, calpesteranno Gerusalemme tu sarai distrutta! Oh popolo Mio, vieni a Me, Io ti perdono, perché vi dividete? Una sola è la chiesa, uno solo il popolo, uno solo è Dio"



Avola, 30 Aprile 2006   Madonna: "Gesù verrà per darti la mano e condurti nella Nuova Gerusalemme in cui i Cieli e la Terra si uniranno per dare agli uomini il Suo Regno atteso da tutti i popoli nel profondo del loro cuore.
(… …) O Gerusalemme, tutto puoi ottenere con mezzi giusti, se tu rispetti l’amore del tuo prossimo che molti di voi dite di amare e rispettare, ma solo lo fate come uso ed abuso del vostro volere"



27 Agosto 2006, ore 08    Signore Gesù: "Popolo Mio perché Mi maltratti così, dopo tanto sangue sparso sulla croce, scrivi queste parole: oggi allo stesso modo piangendo ancora una volta, annunziando come sono scritte le rovine che sconvolgono la Gerusalemme ingrata.
Gerusalemme tu che bruci in questi tempi, svegliati, tu che sei stata scelta da Colui che siede nell'alto dei cieli.
Alzati Gerusalemme, è tempo che ti desti da quel sonno profondo che ti sei immersa per assaporare il veleno della follia umana e tu stessa uccidi i tuoi figli.
Destati Gerusalemme, l'alba è vicina, il sole sta per sorgere. Ogni anima arde d'amore e ogni spirito malato verrà irrorato col sangue purificato da Me.
Gerusalemme tu hai calpestato le Mie leggi.
Io domando a te, Gerusalemme, che sei stata ammalata, tu ancora Mi calpesti e Io ti ho tanto amata. Oggi Mi rinneghi perché voglio salvarti e tu stai uccidendo i tuoi fratelli e così uccidi anche Me.
Gerusalemme il tuo Dio ti attende. Popolo Mio spalanca le tue braccia, vienimi incontro perché Io sono la gioia del tuo cuore, per ritornare festosa a Colui che hai tradito.
Gerusalemme da te attendo, apri la porta, lascia questo odio perché tu non troverai mai pace con la follia degli uomini. Io ti ho perdonata quel giorno che Mi hai crocifisso. Io sto ritornando sulla terra Glorioso. Io sono il Figlio del Padre in mezzo a voi.
Tu, Gerusalemme, che vivi in questi tempi infernali dei tuoi figli stessi. Io vengo e ti darò la liberazione, sarà quella dei Miei fratelli che sono stati schiavi dello spirito del male.
Svegliati Gerusalemme, non vedi ciò che accade al mondo? Riconosci queste parole, tutto è scritto e tramandato da secoli e secoli. Quando tu vedrai gli eserciti stranieri che calpestano i Luoghi Santi la Mia venuta è vicina, quando tu vedrai gli eserciti stranieri che ti circondano è l'ora della tua distruzione.
Svegliati Gerusalemme, Io ti ho sempre amata perché tu sei la Mia terra amata"



15 Settembre 2006   Signore Gesù:   "Guarda il mondo come prende fuoco, guarda Gerusalemme come sgocciola, quanto sangue che scorre tra la Palestina, Israele, Siria, il mondo asiatico, Iran, Turchia tutto in movimento per distruggere la Chiesa"



Avola, 31 Dicembre 2006, ore 06.15   Madonna: "Così arriveranno santi sacerdoti come uno sciame grandioso per dare una nuova vita alla Chiesa di Gesù, la Chiesa rinascerà interamente rinnovata, sarà forte e bella, buona ed accogliente, traboccante di pietà, dolce e umile come il Suo fondatore, il vostro Signore Gesù Cristo, vivente come vivente che abita e che ha dato la vita, piena di Grazie, ornata della grazia verginale della Madre che l'ha sostenuto, Essa è la vostra nuova Gerusalemme, discesa da Dio vivente in mezzo a voi"



Avola, 24 Novembre 2007, ore 12:30   Signore Gesù: "Gloria a Dio nell’alto dei Cieli e pace a voi figli che siete armati di buona volontà, ed è per questa buona volontà che vi salvo, vi invio, vi rendo atti a ricevermi e vi purifico per farvi entrare nella Mia città eterna, la divina città, la Gerusalemme Celeste, città nella quale voi siete già figli Miei"



Avola, notte di capodanno 2008   Madonna: "Ho tracciato la strada giusta della Gerusalemme Celeste, Sono venuta a chiamare il Mondo alla conversione, e Dio Mi manda per i Suoi progetti d'amore in tutto il mondo ed in ogni casa per riunirvi uno per uno e convertirvi prima del Suo ritorno"



Avola, 22 Marzo 2008, ore 12:15   Madonna: "Così la benedizione abbia ad accendere in voi la fiamma ardente e vibrante nei Suoi tempi che stanno preparando il futuro, il vostro futuro che vi metterà nella nuova Gerusalemme coi martiri e santi che, per valore e santità, saranno additati al mondo come esempi preclari di nuova vita.
La nuova Gerusalemme sarà purificata e santa, una grande luce irradierà il mondo, e la Mamma Celeste sarà Sovrana e Regina delle vie del mondo. Lei è continuamente con voi per preparare i tempi nuovi. Tutto sarà rinnovato ad opera dello Spirito Santo. Sarà la nuova generazione che rinnoverà la faccia della Terra, il nuovo popolo della nuova Gerusalemme, della Chiesa di Dio rinnovata e purificata"



Avola, 8 Dicembre 2008   Madonna: "Io, Maria, non potevo avere in Me nessuna ombra né macchia di peccato, questo è il concetto del Mistero dell'Immacolata, ossia della Nuova Donna apparsa in Cielo coronata di dodici stelle, segno delle dodici tribù del popolo d'Israele, se avrebbe potuto capire la nascita della Luce e Salvezza dell'umanità"



Avola, 2 Febbraio 2009   Signore Gesù: "La Mia presentazione fu il principio dell’adempimento di quanto era scritto nell’Antico Testamento. Essere presentato significava consacrato al Mio popolo d'Israele, questo diventava il Mio matrimonio con gli ebrei e con i gentili nel senso che da quel momento si sarebbero compiute le profezie riguardanti il Messia"



Avola, 10 Maggio 2009, ore 08   Giuseppe Auricchia:: "Vedo un crocifisso che è diventato un enigmatico egiziano e poi un arabo con un copricapo bianco. Gesù cosa significa tutto questo? "
Signore Gesù: “Ascoltami e scrivi. Sono tutti coloro che studiano storia, capiscono che non vi sarà mai la pace nella zona del Medio Oriente, poiché ognuno ne rivendica il possesso. Vi saranno continuamente tumulti in quella zona e nel mondo che culminerà la battaglia delle battaglie. La battaglia di Armageddon tra le forze del bene e le forze del male"



Avola, 31 Maggio 2009, ore 06   Madonna: "Le dodici stelle sono il segno delle dodici tribù del popolo d'Israele e che avrebbe portato alla nascita della Luce della salvezza dell’uomo"



Avola, 21 Settembre 2009    Signore Gesù: "Guarda quanto è triste il tuo Dio davanti a questa nuova assemblea del Sinedrio. E tutto ciò nella nuova Gerusalemme. Come altre volte sono tutti desiderosi di farmi morire, affinché la loro vita terrena continui senza scossoni"



Avola, 22 Ottobre 2010   Signore Gesù: "Dillo al romano, ripeti le Mie parole quello che dissi ai romani, ai sacerdoti, agli scribi, ai farisei, al popolo di Gerusalemme. Date a Dio, quello che è di Dio, a Cesare quello che è di Cesare"



Avola, 26 Dicembre 2010   Signore Gesù: "Vedrete che gli uomini tenteranno di conquistare il potere con la forza in tutto il Medio Oriente. Ci sarà una lotta in cui non ci saranno né vinti né vincitori, ma il maligno riuscirà ad uccidere molti in un grande conflitto che può includere le armi nucleari"



Avola, 1° Maggio 2011    Madonna: "Ricordatevi, figli Miei, Dio mediante i Suoi inviati non aveva forse annunciato il diluvio, l’incendio di Sodoma, la cattiveria di Babilonia, nonché la distruzione di Gerusalemme, con la dispersione della razza ebrea? "



Avola, 24 Agosto 2011, ore 20   Signore Gesù: "L'amore cos'è se non Me che, come Spirito purificatore, scendo su di voi per fare di voi gli abitanti del Mio universo celeste, celeste il mondo, celesti le città, città dei Santi, città di Dio, Gerusalemme Celeste che scende su di voi e si avvicina alla terra"



Avola, 1 Gennaio 2012, ore 16    Signore Gesù: "Dio ha mandato i Suoi inviati e non aveva forse annunciato il diluvio, l’incendio di Sodoma, la cattiveria di Babilonia, nonché la distruzione di Gerusalemme, con la dispersione della razza ebrea? Convertitevi, perdonatevi l’un l’altro, amatevi, sforzatevi di comprendere che questa è Parola del messaggio del Signore"



H  O  M  E