Pagina pubblicata 4 Ottobre 2014

Terrore,  terrorismo...

Leggiamo qui alcune parti di messaggi ricevuti da Giuseppe Auricchia nel corso degli anni, tutti i messaggi sono stati già pubblicati a suo tempo sia Mammanelli o in questo sito. Questi messaggi sono stati scelti ed inseriti in questa pagina, perché contengono le parole chiave: terrore, terrorismo.



Avola, 30 marzo 2003    Madonna: "AMERICA FERMATI!!! QUANTO TERRORE PORTI NEL MONDO!!! America, tu porterai l’economia mondiale a non avere più valore"



Avola, 28 dicembre 2003    Madonna: "Cari figli, il mondo è sconvolto dal terrore. Il mondo non ha capito, come non hanno capito studiosi e teologi, questi avvertimenti scritti che nessuno di voi può smentire..."



Avola, 1 aprile 2006    Madonna: "In verità vi dico: chi non crede nell’esistenza del diavolo è già nelle sue grinfie, ragion per cui non essendo in stato in Grazia, cioè in buoni rapporti con Dio, è nel terrore della morte"



Avola, 6 aprile 2006 – 2° messaggio    Madonna: "...Poi il terrore, il cielo si unirà alla terra e tutti gli esseri cadranno in preda alla disperazione, quelle che saranno per gli empi le ore più tragiche, cercheranno di rifugiarsi nelle caverne e chiederanno alle montagne di coprirli ma invano a questo grido"



29 ottobre 2006    Madonna: "O Roma, Lui verrà quattro volte a te.
LA PRIMA: percuoterà le tue terre e gli abitanti di essa. LA SECONDA: porterà la strage, lo sterminio fino alle tue mura, perché non aprite gli occhi? LA TERZA: abbatterà la difesa e i difensori al comando della fede. Subentrerà il regno del terrore e della desolazione, ma i tuoi servi fuggiranno e la Sua legge sarà calpestata. LA QUARTA: guai a te se la Sua legge sarà ancora un nome invano perché estenderanno prevaricazioni dotti e ignoranti. Il tuo sangue e il sangue dei tuoi figli laveranno le macchie che tu fai della legge del tuo Dio. Guai, guai, guai a te"



8 dicembre 2006, ore 06    Madonna: "Si svelerà ad ogni anima come rivelazione personale, farà rivedere i propri peccati ai credenti ed ai non credenti, a tutte le persone di tutte le Nazioni, che vedranno, avvertiranno ed avranno nel loro intimo un enorme terrore. Sarà un fuoco che non vi brucerà la carne, lo sentirete spiritualmente. Non sfuggirà nessuno"



Avola, 6 gennaio 2008    DIO PADRE: "Da quel momento sono ormai passati migliaia di anni, l’uomo ha determinato la sua sventura, attirando su di sé le sofferenze e le lacrime. Quante guerre, quante malattie, quanto terrore si sono insediati sulla Terra, mettendo al bando la gioia della comunione tra l’uomo ed il suo Creatore. Non dimenticate, l’uomo è l’artefice delle sue disgrazie, delle sue sofferenze"



Avola, 14 giugno 2009    SS.ma TRINITA’: "Così voi volete la pace? ...Armandovi sempre più per la sete di potere?
Poi aprite le porte alla violenza ed al
terrorismo per sete di denaro e di dominio, potete acquistare il dono di Dio? Se continuate ad operare così è perché il maligno si è impadronito di voi, dovete fare una scelta: la pace di Dio o il caos attraverso la guerra. Comprendete quanto è drammatica la vostra situazione!? "



Avola, 11 giugno 2010    Signore Gesù: "Questo tempo sarà limitato a pochi giorni, ma per chi sopravvivrà sembrerà non avere mai fine. Coloro che non Mi hanno mai conosciuto mi conosceranno. Coloro che non hanno ascoltato le Mie Parole moriranno di terrore"



Avola, 6 gennaio 2011    Signore Gesù: "Il fuoco dei nemici si farà vedere e sentire da vicino contro i cristiani, ma le loro armi saranno spezzate dall’Altissimo che sconvolgerà la terra. Gli ostinati saranno presi dal terrore e dalla disperazione perché pochi si salveranno. State attenti figli, dalla mano del Padre Mio tutto è possibile"



Avola, 13 maggio 2011    Madonna: "Guai a quei figli che chiuderanno il loro cuore alla Luce di salvezza nell'ora Mia, in cui Dio Mi darà ordine di manifestare al mondo la potenza, che terrorizzerà molti increduli. Tutte le genti Mi chiameranno beata e proprio in quel tempo invocheranno il Mio aiuto"



Avola, 19 giugno 2011, ore 11    Signore Gesù: "Figli, se conosceste tutti i doni di Dio, non sareste ridotti così, vivendo nel peccato, nel terrore della vita, nel disprezzo delle sante leggi di Dio"



Avola, 26 giugno 2011    Madonna: "L'umanità non entra nella conoscenza, nella comprensione del mistero dell'Amore che il Padre manifesta attraverso Gesù Cristo e non si salverà. satana ha terrore  perché se l'umanità entra nella conoscenza dell'Amore di Dio, sa bene che quando ciò avviene, l'uomo è salvo".



H  O  M  E