<

"In ogni tempo gli inviati di Dio sono stati disprezzati"
"Gli avete impedito di annunciare la parola di Dio"
"Ma non siete riusciti a mettere a tacere la Mia parola"

Avola, domenica 5 Luglio 2009 - Messaggio del Signore Gesù


Giuseppe Auricchia. "Mi trovo in chiesa per la Santa Messa, pregando costantemente Gesù e Maria, offro la comunione per un sacerdote gravemente ammalato, dopo la comunione vedo Gesù e così mi dice".

"Carissimo figlio, l’umanità è davvero cieca alla realtà dell’esistenza di Dio e della Sua parola.
Fin dall’inizio ho inviato i Miei messaggeri, uomini e donne a testimoniare di Me,
Dio: Padre di tutti gli uomini, vostro Creatore e vostro Salvatore.
In verità ti dico, in ogni tempo gli inviati di Dio sono stati disprezzati,
rifiutati, perseguitati come te, e non hanno creduto che annunciassero la Mia parola.
Allora Dio Padre ha offerto a voi il Suo Figlio perché credeste in Lui,
ma voi cosa avete fatto, o figli ottenebrati dal veleno di satana?
Lo avete inchiodato in croce!
Gli avete impedito di annunciare la parola di Dio, la verità di Dio.
Avete ucciso e massacrato tutti coloro che vi ho mandato,
anche oggi, nel tempo che vivete vengono perseguitati,
ma non siete riusciti a mettere a tacere la Mia parola.
Essa invece continua a brillare in eterno sulla Terra come in Cielo
per illuminare tutte le anime desiderose di conoscerMi, di amarMi e di servirMi.
Il Padre vostro è ancora presente sulla Terra,
insieme a Maria ed i Santi di Dio per salvare chi ancora desidera essere salvato,
sì, Dio è sempre presente,
Dio non smette di parlarvi attraverso i segni che invia agli uomini
e che invece voi disdegnate.
Quei segni testimoniano la misericordia di Dio per la conversione dei peccatori.
Quei segni vi ricordano che Cristo è la vostra vita.
Quei segni vi ricordano che la vostra vita terrena è poca cosa rispetto alla Mia eternità.
Figli amatissimi, convertitevi, non prestate ascolto alla ragione umana ma all’amore di Dio.
Ascoltate quelli che mando ogni giorno presso di voi,
ogni giorno per testimoniare di Me e delle Mie opere.
Ascoltate i Miei messaggeri della vostra epoca che proclamano il Vangelo di Gesù Cristo,
ascoltate Dio che parla attraverso molte bocche ed agisce attraverso molte mani.
Aprite gli occhi, figli Miei,
smettete di maltrattare e di respingere tutti coloro che vi invio per salvarvi,
ricordate che, tutto ciò che avete fatto al più piccolo dei Miei, lo avete fatto a Me,
ma chi agisce con l’odio nel cuore in questo modo incorre nella giustizia di Dio".



   

"Per tutti oggi è giunto il momento di questi ultimi tempi"
"Non vi rivelo di più perché per ora non serve sapere"
"Ho dato il Mio sangue per voi, ma sarò anche Giudice severo"

Avola, domenica 26 Luglio 2009, ore 05
Messaggio privato della Madonna del Pino e del Signore Gesù


Giuseppe Auricchia. "La mattina del 26 Luglio mi alzo dal letto alle ore 05, non so cosa sta per accadere. Guardo l'immagine della Vergine Maria, mi avvicino a Lei, percepivo nell'intimo che voleva parlarmi, quando vedo una luce, sento un profumo, vedo Gesù e Maria.
Maria così mi dice.

"Figlio, questa umanità corrotta e perversa, ha dimenticato non solo le rose, ma anche la Mia richiesta di seguire la via dolorosa del Mio Divin Figlio, ogni primo venerdì del mese.
Grazie a voi figli Miei, che siete rimasti fedeli alla Mia parola.
Figli e figlie, per tutti oggi è giunto il momento di questi ultimi tempi, per la salvezza del mondo.
Chi verrà ai piedi di questa croce con fede e compirà il giro di questo piazzale e si fermerà ad ogni croce pregando e dicendo:

Una sola è la vita dell'uomo,
una sola è la scelta dell'uomo,
una sola è la prova dell'uomo,
una sola è l'anima dell'uomo,
uno solo è il corpo dell'uomo,
uno solo è lo spirito.
Gesù Ti prego, per la Tua dolorosa passione,
abbi misericordia di questa umanità”.

Giuseppe Auricchia. "Poi il Signore Gesù così dice".

"Terra, Terra Mia! Quanto ti amo!
Venite a Me che sono l’eterno Gesù, venite a Me, avvicinatevi alla Mia croce,
fatevi bagnare col Mio sangue, fatevi santificare col Mio sangue.
Io ti lavo, ti purifico ancora, umanità e,
il Mio sacrificio durerà nel tempo per tutti voi,
poiché è il sacrificio divino che avviene ancora oggi e tutti i giorni nel mondo,
là dove c'è il Mio sacerdote che celebra in qualsiasi luogo la Mia messa,
poiché in essa Io Mi rivelo fino all’ultima messa, fino all'ultima ora.
Oggi è il momento di convertirvi, dopo sarà troppo tardi.
Raccoglietevi davanti alla Mia santissima madre Maria,
raccogliete l’invito della Mia santissima madre Maria.
Pregate, pregate, pregate la Mia madre Maria, la Celeste Stella del nuovo mattino nascente,
la Stella di tutte le stelle, la Perla tra le perle, la dolcissima, soave Creatura pura, nata nel Pensiero del Padre dei Cieli splendenti, la Regina delle anime degli Apostoli, la Regina della Pace.
Ella vi prepara la nuova era.
Figlio Mio scrivi ancora, che il mondo sappia che tutti Mi vedranno al Mio ritorno,
così come è stato ai giorni di Noé, ai giorni di Sodoma e Gomorra, così sarà ai giorni vostri.
Pochi saranno coloro che intenderanno ciò che avverrà, solo i Miei giusti, le Mie pupille sul mondo,
le Mie fiaccole che sono la Mia luce, i nuovi apostoli, discepoli degli ultimi tempi.
Venite, abbracciate la Mia croce e pregate.
Non vi rivelo di più perché per ora non serve sapere,
ma occorre pregare e ricordate che la Giustizia ormai ha sete di manifestarsi,
anche l'Amore ha fame e vorrebbe sfamarsi con altrettanto amore, se voi lo concedete.
Ma voi umanità corrotta dal peccato, non avete più niente da offrire al vostro Dio.
Io sono Gesù, la Parola vivente che continua nel segno del tempo a donarsi ancora come un fratello maggiore, e Dio stesso può donarsi a voi.
Io vi amo! Io vi amo tutti, figli Miei! Essendo Amore infinito amo tutto il genere umano.
Ho dato il Mio sangue per voi, ma sarò anche Giudice severo.
lo verrò a giudicare gli uomini perché nonostante tutto, vi voglio salvare, ma voi siete sordi!
Ti benedico figlio Mio, benedico tutti coloro che attraverso di te,
pentiti dei loro peccati, vengono a Me, poiché Io lo desidero.
Gesù Salvatore, Luce del mondo"



H  O  M  E