Pagina pubblicata in data del 10/06/2012

"Il male si è ingrandito incessantemente da duecento anni a questa parte"
“Nessuno deve ignorare questo Mio desiderio: dare la pace al mondo”
“Una preghiera offerta a Dio per il mondo intero”

Avola, mercoledì 24 Febbraio 2010 – Messaggio privato della Madonna


“Il 24 del mese ricordati quando ho chiesto di venire a portarmi tre rose che contenevano tre parole, un significato grande da ricordare. Oggi 24 vengo a te per dirti che Dio, la cui speranza non cambia mai, Mi permette ancora queste visite sulla terra.
Quale tristezza nel Mio cuore di Madre?! Credo di avere parlato invano perfino con le lacrime agli occhi perché di Mio ricopro questa particolare grazia concessa al vostro secolo sviato che vivete. Considerate dunque la Mia rivelazione come un'Apocalisse Mariana in totale accordo con l'Apocalisse di San Giovanni che fa temere e tremare per indurvi alla vista dell'avvenire.
Dovete soprattutto consolarvi, fortificarvi e il diffondere, è un atto di carità verso il prossimo affinché eviti la collera di Dio convertendovi al più presto. Dio ve la da non per appagare la vostra curiosità, ma per sostenere con la speranza i buoni che vogliono credere indicando loro ciò che devono fare in circostanze pericolose e anche per convertire i peccatori.
D'altra parte lo stesso Mio Figlio non ha rivelato tutte le profezie della morale evangelica, tutti i sacri segreti e misteri ai suoi apostoli, per questo Dio permette i messaggi attuali che sono come parabole contenenti profondi misteri nascosti, ciò che ancora non è esplorato.
E' tempo dunque di studiare queste Mie rivelazioni e quelle di Dio perché esse vi daranno la vera luce sull'avvenire. Solo il sopranaturale dà i segreti della vera scienza.
Nessun secolo avrà visto tanta violenza, miseria, disastri provati dalla disperazione come quelli nei quali vivete, perché il male si è ingrandito incessantemente da duecento anni a questa parte.
Così dopo tante sciagure voi siete alla vigilia di un cataclisma che colpirà tutto il genere umano.
Se Dio nella Sua forza e saggezza non vi mettesse un limite, l'umanità intera sarebbe distrutta dalla crudeltà delle armi inventate dagli uomini. Essi provocherebbero l'annientamento del genere umano e terribile distruzione all'universo intero, tutto ciò a causa dell'inferno che continua il suo gioco con i suoi alleati ma credetemi: Io avrò di nuovo la vittoria.
Nessuno deve ignorare questo Mio desiderio: dare la pace al mondo.
La vera pace, quella che esclude ogni conflitto, ogni violenza, ogni disordine e quella che genera la felicità del cuore. Questa pace aiutatemi ad ottenerla da Dio con la vostra preghiera e con la vostra carità. Tra poco, quando gli storici vi chiederanno quale sia stato l'avvenimento che ha cambiato la faccia del mondo, che ha portato la pace, la prosperità essi capiranno! Ma voi rispondete, non è stata una battaglia ma una preghiera, una preghiera offerta a Dio per il mondo intero nel vero spirito del nostro cattolicesimo!
E sarà questo il più grande avvertimento della storia del mondo moderno.
Benedicendovi, il giorno 24 aspetto le vostre rose, Io, Maria la Madre Addolorata per tutta l'umanità”



"Per mezzo di Mio Figlio si avrà una luce sulla terra
e tutti gioiranno nel combattere la Grande Battaglia
sarà una manifestazione miracolosa”

Avola, 28 Febbraio 2010 – II domenica di Quaresima – Messaggio privato della Madonna


Giuseppe Auricchia: “Il 28/02/2010 pregavo per gli ammalati di corpo e di spirito, vedo Maria che così mi dice:”

“Figli Miei, perché non avete ascoltato le nostre suppliche? Sono costretta ora a inchinarmi alla volontà del Padre. Io Mi tengo in piedi sulla testa del serpente, il Mio tallone schiaccerà di nuovo la sua testa ma non prima che l'uomo e il mondo non siano stati purificati.
Io vengo come mediatrice tra Dio e l'uomo e di tutte le grazie presso il Padre.
Per mezzo di Mio Figlio si avrà una luce sulla terra e tutti gioiranno nel combattere la Grande Battaglia, sarà una manifestazione miracolosa.
Quelli che saranno nella luce di Mio Figlio saranno provati e cammineranno sui passi di Mio Figlio. Chi non percorre il cammino della rettitudine come un vero apostolo di Cristo non entrerà nel regno dei cieli.
Ogni uomo deve fortificare la sua anima immortale.
Mio Figlio è solo, tremendamente solo, abbandonato nel Suo tabernacolo della Sua casa e voi non venite a manifestargli la vostra compassione e alleviargli la Sua solitudine.
Non avete alcun amore per il vostro Creatore, per colui che ha sacrificato per voi la Sua vita terrena. Non avete alcun amore per colui che versa ancora sangue per voi.
Figli Miei, voi che avete la speranza nel cuore apprendete sin da ora come sarà l'avvenire dopo la purificazione. Sarà gloriosa molto di più di quanto la vostra intelligenza possa capirlo.
La soddisfazione perfetta di tutti i puri e santi desideri che l'uomo può avere sulla terra sarà il vostro Re per darvi questa felicità. Volete rinunziare al cambio di alcune che vi sono concesse sulla terra e che voi sciupate correndo senza scopo alla ricerca di piaceri del vostro piccolo mondo e delle ricchezze che vi chiedevano il cuore della verità? Molte anime hanno intrapreso questo cammino illudendosi di sopprimere la coscienza data da Dio.
Pregate figli Miei con un atto di pentimento dei vostri peccati e chiedendo perdono al vostro Creatore. Benedicendovi Io, Maria Vergine Immacolata”



H  O  M  E