"La verità è che non credere alle profezie,
alle apparizioni in generale, anche contemporanee,
significa negare a Dio il diritto di parlare e di manifestarsi"

Avola, 1° Maggio 2011 – Domenica della Misericordia
Messaggio privato della Madonna del Pino


Giuseppe Auricchia: “Oggi l° Maggio. In questo tempo Pasquale, pieno di gioia, prego Gesù Risorto intensamente e vedo Maria così triste, che mi dice:”

“Figlio Mio scrivi. La Mia tristezza è per i Miei messaggi che spiegano ai semplici la Mia Verità, senza farli addentrare in una difficile dissertazione dottrinale e teologica.
I Miei messaggi confermano, inoltre, che ancora vi sostengono per allontanare i castighi già annunciati, per dimostrarvi l'efficacia del binomio della preghiera e della penitenza nell’economia della Grazia, per allontanare i castighi che gravano sulle vostre teste.
Ecco perché i veggenti Mi chiedono la data dell’Avvertimento e Io rispondo che non è il caso di stabilirla perché già siete nel tempo dell’Avvertimento stesso.
Lo spirito profetico è inerente alla Chiesa cattolica.
La verità è che non credere alle profezie, alle apparizioni in generale, anche contemporanee, significa negare a Dio il diritto di parlare e di manifestarsi.
Queste sono sempre grazie che vi informano delle cose divine che accadranno, ed inoltre vi consoleranno, facendovi meglio vedere l’azione della Provvidenza.
Ricordatevi, figli Miei, Dio mediante i Suoi inviati non aveva forse annunciato il diluvio, l’incendio di Sodoma, la cattiveria di Babilonia, nonché la distruzione di Gerusalemme, con la dispersione della razza ebrea?
Oggi, volendovi dimostrare la necessità dei colpi della Sua collera, prima dell’ultimo giudizio, Gesù si preoccupa di avvertirvi, nell'imminenza di grandi castighi.
Le profezie di prima e di oggi, sono richiami paterni per stringervi nell'amore e tornare a Lui con i Santi.
Ecco, bisogna avere un cuore in preghiera con mezzi eccellenti di conversione, perché il timore di Dio è l'inizio della saggezza, della virtù, della salvezza per i peccatori e soprattutto dei preti e vescovi, perché ricordino di essere sentinelle del popolo di Dio.
Si sentano in dovere di ammonire gli uomini nell’imminenza della giustizia divina. Essa si abbatterà sicuramente presto su tutte le nazioni empie, perché le nazioni non essendo eterne devono essere visibilmente unite quaggiù.
Malgrado il grande Avvertimento che avete ricevuto nel secolo scorso, oggi, il popolo è più sottomesso a Dio, più religioso e migliore? Ahimè, no!
Quando si sa una cosa spaventosa, che due terzi degli uomini vivono in stato di peccato mortale, voi dovete essere certi dell’arrivo del grande colpo. Almeno con una conversione sincera e pubblica, sottoponendosi a Dio, perché non sia stanco di aspettarvi e Lui voglia accordarvi, come a certi moribondi, il tempo di fare penitenza.
Dunque, non esitate a ricordare gli avvertimenti celesti con tutto il rispetto dovuto a un messaggio divino. Leggetelo attentamente, diffondetelo attorno a voi con tanto zelo e azione di bontà, per divenire migliori come i Santi.
Benedicendoti Io, Maria Immacolata”



"La vita è un dono così meraviglioso,
ma molta gente la tratta con leggerezza.
E' una tale grazia dover vedere la nuova vita venire al mondo"

Avola, domenica 8 Maggio 2011 – Messaggio privato della Madonna del Pino


Giuseppe Auricchia: “Sono in preghiera, quando vedo un cuore e dall'interno di questo cuore il volto della Madonna. Successivamente, la visione diventa un'immagine intera della Madonna, con una corona in mano e così mi dice:”

“Figlio, Io sono la prima Madre dell’Amore, nell'essere stata benedetta come Madre del Mio Salvatore, Mio Figlio Gesù.
Oggi è una festa per Me, in uno dei Miei mesi preferiti. Oggi tutte, le madri dovrebbero essere felici, poiché anch'esse festeggiano la loro partecipazione insieme a Dio, della creazione della razza umana.
La vita è un dono così meraviglioso, ma molta gente la tratta con leggerezza. E' una tale grazia dover vedere la nuova vita venire al mondo.
Ogni vita è un nuovo Cristo, perché ciascuno fa parte del Suo Corpo.
Il Padre Celeste vede le nostre buone azioni nel segreto e vi ricompenserà abbondantemente.
Se volete essere Suoi discepoli, dovete seguire le Sue vie e stringere una vera alleanza con Lui.
Come un esercito seguirete amabilmente i Suoi desideri per voi, senza fare domande perché avrete la fiducia per quello che fa per voi e per il vostro maggior bene.
Pregate affinché più persone possano giungere ad apprezzare da un punto di vista più spirituale la vita e di conseguenza considerare come un tesoro le intenzioni di Mio Figlio.
Benedicendovi in questo giorno, nella festa di tutte le madri, e ricordatevi di stare vicino al Mio Divin Figlio Gesù. Io Maria, la Madre del genere umano”



"Mi diranno, allontanati !"
"Mi accetteranno come Madre"
"Guai a quei figli che chiuderanno il loro cuore alla Luce di salvezza"

Avola, mercoledì 13 Maggio 2011 – Maria SS.ma di Fatima
Messaggio privato della Madonna del Pino


Giuseppe Auricchia: “Oggi, 13 Maggio 2011, la Santa Vergine del Pino mi ha rivelato questo evento, che precederà i castighi. In questa apparizione mi ha confermato che il Messaggio di Fatima non è finito. Così mi dice.”

“Un giorno mostrerò lo splendore della Mia gloria. Questo giorno è vicino, sarà il giorno radioso e glorioso in cui potrò essere circondata da tutti i Miei figli.
Essi avranno una visione chiara della Mia persona, altri vedranno la Mia figura, altri ancora vedranno un grande splendore di luce e rimarranno stupiti nel vederMi in essa. Ma altri ancora, i perversi, Mi vedranno e lo negheranno, perché il superbo pone la scienza al di sopra delle cose di Dio e non si rende conto che Dio è il Supremo, che governa tutte le cose e che la scienza è a Lui sottomessa!
Quelli che vorranno continuare a seguire il cammino della perdizione Mi diranno, allontanati !
Perché sanno che la visione li renderà responsabili delle loro azioni e dovrebbero cambiare strada, ma la loro superbia glielo impedirà.
Quelli che invece conservano l'anima di fanciulli, Mi vedranno e Mi accetteranno come Madre.
Farò da precursore alla seconda venuta di Mio Figlio Salvatore.
Lo vedrete col Volto glorioso e tutta l'umanità si inginocchierà davanti a Lui.
Una Luce fulgente splenderà nel cielo, quel segno divino sarà l'ultimo richiamo alla conversione di tutti i popoli.
Guai a quei figli che chiuderanno il loro cuore alla Luce di salvezza nell'ora Mia, in cui Dio Mi darà ordine di manifestare al mondo la potenza, che terrorizzerà molti increduli.
Tutte le genti Mi chiameranno beata e proprio in quel tempo invocheranno il Mio aiuto.
Benedicendoti, Io Maria Madre della vostra speranza”



"Per volere dell'Eterno Padre, da due secoli ho calpestato il mondo"
"La Mia missione è quella di convertire gli uomini dal cuore duro"
"È Maria che vi guida nel passaggio alla fine dei tempi"

Avola, giovedì 19 Maggio 2011, ore 19 – Messaggio privato della Madonna del Pino


Giuseppe Auricchia: “Il giorno 19 maggio 2011, mi trovo in chiesa alle ore 19 per la Santa Messa, prego intensamente a Gesù e Maria, dopo la comunione vedo la SS.ma Vergine Maria molto triste, così mi disse:”

“Figlio Mio, per volere dell'Eterno Padre, da due secoli ho calpestato il mondo, con gli stessi messaggi di avvertimento che il mondo ritorni a Dio, o subirà ancora gravi castighi.
L'ora è estremamente grave, voi vivete nella svolta tragica decisiva mai vissuta nella storia di questo mondo peggiore dei tempi di Noè.
In questo mondo molto trepidante, si svolge il combattimento tra la luce e le tenebre.
Nel tuo Paese è nata una grande confusione, tutti cantano come grilli e non avete mai pace, perché questo popolo non riesce a scegliere il destino.
Io come messaggera di pace vi ripeto ancora, pregate molto in stato di grazia e con fiducia.
Siete al bivio! L'ora del Padre, può abbattersi sul mondo, e sarà una prova sostituita dalla intensità, e il fuoco del cielo renderà gli uomini saggi, costruiti ed umili.
Su questi uomini responsabili dei popoli, un mondo nuovo sorgerà e Gesù sarà glorificato, la Chiesa sarà rinnovata e più obbedita.
I Miei vescovi sacerdoti hanno dimenticato, in una buona parte, di essere consacrati a Dio.
La Chiesa sarà più rispettata, si avrà sulla terra una nuova generazione di uomini, più umili e servitori di Apostoli zelanti e soprannaturali, veri ministri di Dio. Saranno come angelici servitori. Essi andranno a portare al mondo la parola del Santo Vangelo. Si presenteranno con un fuoco nuovo, quello dello Spirito Santo, per condurvi all'amore infinito della luce di Gesù, in cui il Suo desiderio di avere un solo ovile, un solo pastore, una sola Chiesa.
Glorificate Dio, che Mi manda sulla terra, la Mia missione è quella di convertire gli uomini dal cuore duro, di moltiplicare i figli della luce. Io sono la stella che vi guida verso il Suo Regno, sono la stella del mattino.
Siete in un'era escatologica degli ultimi tempi della Pentecoste.
Affinché venga questo tempo dell'Apocalisse di Giovanni, come confermano i Miei messaggi, questo settimo millennio sarà il Regno di Dio sulla terra.
State per vivere il tempo in cui luce e ombre, hanno vissuto la trama della storia del mondo sui primi sei millenni.
Ma Dio! Solo Dio ne ha il diritto, e ne dirige il corso verso la meta da lui fissata, Dio volgerà tutto il male in bene.
Vi ripeto l'esagono scomposto nei suoi sei punti triangolari, alternativamente bianchi e neri, è il simbolo della storia del mondo.
Solo lo Spirito Santo campeggia dell'attesa alla redenzione, dalla benedizione al Regno di Dio, Maria è la stella di Dio scende sulla terra ed annunzia, le Sue epifanie sono manifestazioni di una missione di luce, il simbolo di Maria circoscrive l'esagono, è Maria che vi guida nel passaggio alla fine dei tempi per condurvi verso il Regno del Mio divin Figlio.
Benedicendoti, Io Maria, la Madre della vostra speranza”.



"Quando sarete obbligati ad accettare da questi uomini
il marchio sulle vostre mani, sulla fronte,
per fare delle transazioni, non accettatelo !"

Avola, domenica 29 Maggio 2011 – Messaggio privato della Madonna del Pino


Giuseppe Auricchia: "Prego intensamente Gesù e Maria per gli ammalati e supplico Gesù per un sacerdote gravemente ammalato, quando un profumo inebria i miei sensi. Vedo un'immagine della Madonna in un'icona ed il Suo Volto è offuscato, cosi mi dice:”

“Figlio Mio, ti saluto e saluto tutti i fedeli che vengono con la loro gioia per la loro salvezza, che sperimenterete insieme più pienamente in un prossimo futuro.
Sono stata inviata per annunciare al mondo la visita di Mio Figlio sulla terra. Nello stesso tempo vi sarà il Mio trionfo che celebrerò con tutti voi, per essere pronti ad accogliere Mio Figlio.
Fate tutto ciò che Egli vi dirà!
Ascoltate la Sua Parola nelle Scritture, il Suo dolce richiamo nei vostri cuori per essere con Lui. Il Cuore di Gesù ed il Mio Cuore, sono uniti in un unico Cuore. Egli invita tutti i fedeli ad essere uniti anche con Lui.
Tutti vogliono la pace ed applaudiranno la falsa pace, come oggi hanno applaudito l'unità del tuo Paese, mentre il popolo è diviso in tanti gruppi e i loro cuori sono pieni di odio.
Tutto questo è rappresentato dall'anticristo.
Ogni sua fase verrà in porto con la scusa di proteggervi, ma in realtà, è il suo mezzo per ottenere il vostro controllo e quello del mondo.
Ascoltate, figli Miei, ciò che vi dico, quando sarete obbligati ad accettare da questi uomini il marchio sulle vostre mani, sulla fronte, per fare delle transazioni, non accettatelo! Questo sarà il marchio della bestia.
Come vi ho detto, tutti coloro che lo accettano, accettano il mondo del diavolo, non Me e Mio Figlio!
Dovete cercare prima Mio Figlio, non importa quanto vi costerà, per poter salvare le vostre anime.

Il mondo cercherà di allettarvi con il piacere e non con le cose che hanno lo scopo di salvare le vostre anime. Rifiutate di far parte di questo materialismo.
Ciò che Io vi chiedo è contro la vostra natura, ma affidatevi al vostri fondamenti spirituali e non ai vostri desideri carnali. Vi chiedo di stare vicino alla Mia Chiesa, essa vi proteggerà.
Cercate la Mia presenza in tutti coloro che incontrerete, rispettateMi in ciascuno di loro perché sono consacrati a Dio.
Sarò sempre con voi, al vostro fianco, per guidarvi verso porti sicuri, in questi tempi presenti e futuri, tempi malvagi, giorni duri che verranno. Siate fedeli ed abbiate fiducia in Me e Mio Figlio.
Io vi benedico in questo giorno, alla fine del mese di Maggio, il mese di Maria Immacolata”



H  O  M  E