"Illuminano questo luogo scelto dal Padre Mio"
"Guai, guai, guai a chi cerca di distruggerlo"
"Ma dimmi, uomo, sei sicuro che tu non Mi hai tradito?"

Avola, lunedì l Novembre 2010 – Solennità di Tutti i Santi – Messaggio privato del Signore Gesù


Giuseppe Auricchia: “Sono in chiesa per la santa Messa, dopo la comunione vedo Gesù e così mi dice:”

“Figlio Mio, oggi vengo per l'amore della Mia Santissima Madre. Io sono il Maestro d'opera, vi guiderò. Gli operai accorrono da ogni parte, anche dalle estremità della terra, vengono a Me, col cuore illuminato dalla Mia gioia. I loro cuori, che risplendono, illuminano questo luogo scelto dal Padre Mio.
Guai, guai, guai a chi cerca di distruggerlo.
Essi non sanno il perimetro (del luogo) di Dio e non hanno udito il Mio appello d'amore, che sale sempre più in alto da tutta la terra.
Nessuno può fermare questo fiume vivente, che prepara il dono di Gesù alla Sua SS.ma Madre: la consolazione ricevuta da voi, alla Mia richiesta di alzare la Croce gloriosa su questo luogo santo e benedetto. Croce, come ho chiesto, con le braccia aperte guardando da oriente ad occidente, per la tribolazione umana annunziata. E tu, uomo, non l'hai riconosciuta, perché non hai creduto alla Mia verità, hai creduto solo alle cose mondane di questo mondo. Dio ha mandato la Sua Santissima Madre. Dio è venuto oggi ad annunziarvi la Sua santa venuta nella Gloria e tu uomo l'hai rifiutata per la seconda volta e sostieni che Dio è stato tradito dai suoi!
Ma dimmi, uomo, sei sicuro che tu non Mi hai tradito?
Questa offesa a Dio può essere riparata solo dalla Sua Chiesa, per salvare il mondo che si trova sull' orlo dell' abisso.
Ricordati uomo, la Croce del Golgota ha riscattato tutti i tuoi tradimenti fino al deicidio, all’assassinio del Figlio dell’Uomo.
La croce vi darà il sangue dell’Agnello Immacolato, che toglie i peccati del mondo per tutte le generazioni passate, presenti e future.
Da quasi duemila anni, il Padre Mio continua a tenere la porta aperta della Sua dimora per tutti i figli prodighi, ma ben pochi vengono a gettarsi tra le Sue braccia spalancate.
Vieni, uomo, ai piedi di questa croce e ti getterai a terra, l’adorerai, la pregherai, perché è la croce che ti salva.
La croce che ha perdonato i tuoi peccati è croce gloriosa e tu chiederai perdono della tua imperfezione. Benedicendoti in nome della Santissima Trinità, Gesù Cristo”



   

“Io sono Maria della croce gloriosa”
“Questa croce che avete piantato in questo luogo, non l'abbandonate se amate Dio”"

Avola, martedì 2 Novembre 2010 – Ricorrenza dei Defunti
Messaggi privati della Madonna e del Signore Gesù


Giuseppe Auricchia: “È il 2 Novembre 2010, giorno dei morti, sono al cimitero. Prego dinanzi alla tomba della mia signora, dei miei e per tutte le anime del Purgatorio, quando sento la mia persona che si scuote tutta in un fremito di freddo, è Gesù e Maria. Maria così mi dice:”

Madonna: “Figlio Mio, accendete su tutta la terra fiaccole d'amore. Attraverso Me e con Me annunciate che voi siete i figli della Croce, poiché Gesù ha fatto passare il Suo Amore attraverso la Croce per offrirMi tutti i figli della terra. Voi dovete rinascere di nuovo con la resurrezione dei morti ed essere giudicati nell'ultimo giorno attraverso di Me. Attraverso lo Spirito di Dio passeranno tutte le anime che oggi voi piangete. Il Mio amore di madre viene dalla Croce, dove il Signore vostro, Dio vostro, ha donato la Sua vita per ciascuno di voi. Io sono Maria della croce gloriosa”.

Ora è Gesù che parla. “Il mondo attende questo segno di unione dei due Santi Cuori uniti.
In verità essi sono uniti per la croce di Mia Madre e per la Mia croce, ecco il Segno della Mia gloria. La Mia croce è Spirito di Dio che illumina per portare a termine la Sua vittoria.
E' Dio vincitore, maestro, sovrano della storia, che dimostra attraverso la Sua Santa Madre, che è unita alla croce feconda, per farne una sola con la Mia.
Questa croce che avete piantato in questo luogo, non l'abbandonate se amate Dio.
Venite e pregate. Essa è inaridita per mancanza d'amore verso Dio, verso vostri fratelli. Adoratela! Essa darà il frutto per fermare il mondo che sta per morire. Tutte le Mie croci portano i colori di Cristo e della Sua Santissima Madre:
bianche come due gigli di purezza divina,
blu come il cielo dell'eterno Padre, da cui provengono il Figlio e la Madre.
Sono luminose come il sole di giustizia che brilla in ogni croce, perché Io vivo in ogni croce.
Oggi le vostre preghiere sono unite, salvano tante anime, salvano il mondo che sta per crollare. Tutti insieme, col dono che Io faccio alla Mia Santissima Madre, salviamo tante anime che saliranno al Mio regno attraverso le vostre preghiere.
Pregate, convertitevi dinanzi alla Mia croce d’amore, Io sono la Resurrezione e le Vita!
Quando lo Spirito Santo che vive con Maria, vi condurrà al Padre e la purificazione del mondo sarà quasi compiuta, allora tutti gli uomini della terra vedranno il Mio Segno di gloria!

Giuseppe Auricchia: “Oh mio Dio! Chi potrà allora resistere alla Tua gloria della resurrezione dei morti.

Gesù: “Benedicendovi in questo giorno Io e Maria, i due Cuori uniti che vi salveranno”



“La grande luce sarà una manifestazione miracolosa,
un segno per tutta l'umanità che vedrà
e la renderà responsabile della propria irreversibilità”

Avola, domenica 21 Novembre 2010 – Presentazione Beata Vergine Maria
(La Chiesa ricorda Cristo Re) - Messaggio privato della Madonna


Giuseppe Auricchia: “Mi trovo in Chiesa per la Santa Messa, dopo la comunione vedo Maria, così mi dice:”

“Figlio annunzia all'umanità questa Mia rivelazione, è l'annuncio della grande epoca che sta per aprirsi, viene confermato il susseguirsi del mistero di salvezza delle tre ere, l'era del Padre dalla creazione del mondo fino alla nascita di Gesù, l'era del Figlio dalla nascita di Gesù fino alla fine dei tempi, l'era dello Spirito Santo la nuova era, che sorgerà alla fine dei tempi, cioè la terza tappa, quella del regno di Dio.
Con questa rivelazione vi dimostro l'importanza della tutta Pura, la Vergine Maria nel mistero della salvezza con lo Spirito Santo. Ho portato al mondo il Cristo Redentore e con lo Spirito Santo, Io Maria, porterò al mondo Cristo Re dell'universo. Ascoltatemi in questa rivelazione, ecco la fine dei tempi sarà prossima, ecco la fine del male e l'inizio del bene; non è un avvertimento (avvenimento?) ordinario, è una grande epoca che sta per aprirsi, la terza!
Dopo che il Padre vi ha creato per conoscerlo, amarlo e servirlo, dopo il Figlio che vi ha salvato, ecco che il Padre, che il Figlio per consolarvi vi ha inviato il loro Spirito trionfante con la Sua sposa Maria, è un grande miracolo!
Maria viene dal cielo, Ella viene con una legione di Angeli, satana crede di avere legato tutto contro Dio! Ma non ha affatto legato Maria, che sta per schiacciargli la testa sotto il Suo tallone, Maria precede il Figlio, prodigo (per) l'umanità intera. L'uomo rivolgendosi verso Maria e verso al bene, sarà liberato dal male e dal quel momento, cessando di essere posseduto da satana, troverà ad essere figlio di Dio.
La grande luce sarà una manifestazione miracolosa, un segno per tutta l'umanità che vedrà e la renderà responsabile della propria irreversibilità, delle proprie irreversibili scelte.
Benedicendovi in questo giorno del Mio Divin Figlio, Dio Re, Cristo Re dell'universo”



H  O  M  E