Pagina pubblicata il 24 Ottobre 2012, i nuovi aggiornamenti con la data in rosso

"Destatevi !!"
Martedì 15 Agosto 2006, ore 09 – Assunzione di Maria Vergine - Messaggio della Madonna


Giuseppe Auricchia: "Attendo la signora (ministro straordinario) che mi porta Gesù. Mi sento triste in questa mia sofferenza e dolore. Oggi, vorrei essere a Mammanelli per pregare ai piedi della Croce. Ecco arriva la signora, ricevo Gesù con rassegnazione per essere a letto. Oh dolce Gesù, che sofferenza, mi lamento, ma in questo lamento sento un lamento che si unisce al mio, però non è il mio. Grazie Gesù, splendida luce che mi doni la luce. Forse sei Tu che vuoi condividere il mio lamento. Gesù, unica mia speranza aiuta il Tuo servo, aiuta tutti noi. Che ne sarebbe di noi senza Te? Oggi, festa della SS.ma Madre Tua e Madre nostra, soccorri i Tuoi sacerdoti e la Tua Chiesa in questi tempi difficili che viviamo.
Chiudo gli occhi pieni di lacrime e prego. Mio Dio, quante critiche, preso per un folle, Tu tutto conosci, la mia fedeltà e umiltà e che, da sedici anni continuo a testimoniare la Tua Parola. Nel mentre sento un profumo di rose, vedo la Madre di Dio che si avvicina al mio capezzale e con la Sua mano destra mi benedice".

“Figlio non temere, non sei solo, Io sono vicino a te. Ora scrivi ciò che ti dico e lo comunicherai a tutti.
Figli e figlie di questo mondo, oggi vi benedico tutti. Guardate il cielo come si apre per accogliere la sua Regina, vengo a voi con cuore di Madre, dicendovi:
Oh umanità stolta, ascolta questa voce che ti chiama, piena di verità e che vuole liberarvi dalle tenebre.
Destatevi, siete sopiti al peccato. Destatevi perché l’ora di Cristo sta per giungere.
Il Regno di Cristo è costituito sulla Terra. Operate nel bene in questo tempo di grazia perché possa trionfare il Regno di Dio in questo mondo pieno di male.
La sconfitta del male e dell’angelo delle tenebre accadrà presto, sotto i colpi dell’Esercito Celeste e sarà cacciato e sradicato da questa Terra.
L’amore del Mio divin Figlio è all’opera per assicurare la vittoria a tutti i fedeli dell’Agnello.
Io, la Madre di Dio, nel Mio potere riunirò sotto il Mio manto materno più anime possibili, affinché siano salvate dalla dannazione eterna. Impegnatevi attivamente nella preghiera. Le vostre preghiere servono per salvare i peccatori di questo mondo.
Oggi il Cielo si apre per accogliere la Regina dell’Amore, a voi dico: ascoltate questo grido accorato di una Madre, abbiate fiducia affinché possa purificare i vostri cuori e riempirli con il seme dell’amore, così voi potrete portarlo a tutti i popoli della Terra. Fatevi portatori di pace e d’amore in questi tempi che la follia umana ha superato se stessa.
Beati voi governanti che riuscirete a capire che senza Dio nulla siete, e nulla sarete.
Prega, figlio Mio e fai pregare per questi uomini, perché ci sia la pace. Benedicendoti a nome della SS. Trinità".



   

"Svegliati Gerusalemme!"
27 Agosto 2006, ore 08 - Messaggi della Madonna e di Gesù


Madonna: "Figlio Mio, oggi vengo con il Mio Divin Figlio per invitarvi alla preghiera del cuore, il Santo Rosario, penitenza e digiuno. La preghiera è la gioia eterna".

Signore Gesù: "Popolo Mio perché Mi maltratti così, dopo tanto sangue sparso sulla croce scrivi queste parole: oggi allo stesso modo piangendo ancora una volta, annunziando come sono scritte le rovine che sconvolgono la Gerusalemme ingrata.
Gerusalemme tu che bruci in questi tempi, svegliati, tu che sei stata scelta da Colui che siede nell'alto dei cieli.
Alzati Gerusalemme, è tempo che ti desti da quel sonno profondo che ti sei immersa per assaporare il veleno della follia umana e tu stessa uccidi i tuoi figli.
Destati Gerusalemme, l'alba è vicina, il sole sta per sorgere.
Ogni anima arde d'amore e ogni spirito malato verrà irrorato col sangue purificato da Me.
Gerusalemme tu hai calpestato le Mie leggi.  Io domando a te, Gerusalemme, che sei stata ammalata, tu ancora Mi calpesti e Io ti ho tanto amata.
Oggi Mi rinneghi perché voglio salvarti e tu stai uccidendo i tuoi fratelli e così uccidi anche Me.
Gerusalemme il tuo Dio ti attende. Popolo Mio spalanca le tue braccia, vienimi incontro perché Io sono la gioia del tuo cuore, per ritornare festosa a Colui che hai tradito.
Gerusalemme da te attendo, apri la porta, lascia questo odio perché tu non troverai mai pace con la follia degli uomini. Io ti ho perdonata quel giorno che Mi hai crocifisso.
Io sto ritornando sulla terra Glorioso. Io sono il Figlio del Padre in mezzo a voi.
Tu Gerusalemme che vivi in questi tempi infernali dei tuoi figli stessi. Io vengo e ti darò la liberazione, sarà quella dei Miei fratelli che sono stati schiavi dello spirito del male.
Svegliati Gerusalemme, non vedi ciò che accade al mondo?  Riconosci queste parole, tutto è scritto e tramandato da secoli e secoli.
Quando tu vedrai gli eserciti stranieri che calpestano i Luoghi Santi la Mia venuta è vicina, quando tu vedrai gli eserciti stranieri che ti circondano è l'ora della tua distruzione.
Svegliati Gerusalemme, Io ti ho sempre amata perché tu sei la Mia terra amata.
Pregate e fate pregare. Benedicendoti a nome della S.S. Trinità".



H  O  M  E