Pagina pubblicata il 22 Ottobre 2012, nuovi aggiornamenti con la data in rosso

"La Mia venuta sarà nel giorno di Pasqua"
Avola, 5 Marzo 2006, ore 17:30 – 1^ Domenica di Quaresima - Messaggio del Signore Gesù


Giuseppe Auricchia: "Assistevo alla Santa Messa e durante la consacrazione sono caduto con la faccia a terra. Ho visto Gesù molto triste che mi ha detto:"

Signore Gesù: "Figlio prostrati con la faccia a terra davanti a Me ed ascoltami.
I tempi sono vicini in cui voi vedrete il cielo aprirsi come in un grande spettacolo.
La Mia venuta sarà nel giorno di Pasqua. Tenetevi pronti, tenetevi pronti, perché nessuno sa quale sarà questa Pasqua!
Io a te imprimerò i doni del Mio Spirito Santo e le tue mani saranno piene di grazie prima della Mia venuta."

Giuseppe Auricchia: "Signore non sono degno di tutto questo, ma in me si compia la vostra santa volontà."

Signore Gesù: "Ricordati, sei stato chiamato, sei stato fedele alla tua missione, sei perseguitato a causa Mia e calunniato perché sei sempre alla Mia difesa, ma non temere anche se sono più numerose le persone dentro la Chiesa.
Nessuno ti vuole. Io, avrei il diritto di giudicare, perché Io sono il Giudice, ma anche il Padre buono.
Annunzia a tutti che Io sto bussando alle vostre porte per entrare in voi e dimorare in voi, chi crederà a queste parole, chi osserverà i Miei comandamenti ed i Miei sacramenti avrà il Regno dei Cieli. Chi osserverà le potenze delle tenebre e seguirà le false teologie di satana sarà sempre circondato da tenebre oscure.
Pregate tre volte in questa Quaresima, meditate a lungo la Mia passione e morte e la Mia resurrezione. Io sarò sempre con voi. Benedicendoti a nome della Santissima Trinità"



"Ho bisogno di te e delle tue preghiere per beneficarvi"
Avola, sabato 11 Marzo 2006, ore 00.30 - Messaggio della Madonna


Giuseppe Auricchia: "Mi sveglio illuminato da una grande luce, c ircondato da un profumo di rose e vedo la Madonnina che mi dice:”

“Figlio, ho ascoltato le tue preghiere per quelle anime che hanno bisogno, Io chiedo umiltà vera, non scoraggiamento, Io voglio da voi la fede per poter compiere in voi prodigi, desidero fare di voi la Mia gioia.
Figlio Mio, ho bisogno di voi e vi chiedo di pregare, pregare, pregare e lo sarete se farete questo per l’amore di Dio che vi ama, se farete questo per l’amore di una Madre che piange per voi, se farete questo per amore di un Fratello che ha versato il suo sangue per voi.
Vi chiedo ancora una volta di ritornare a Me attraverso la Mia santa madre Chiesa.
Convertitevi figli Miei, credete severamente al Vangelo, ho bisogno di tante preghiere per quelle anime che il demonio distrugge.
Ho bisogno di te e delle tue preghiere per beneficarvi, perché il male avanza ed i Miei figli dormono nella sofferenza.

Rispondete a questo appello perché in verità siete voi che avete bisogno di pregare per ricevere la grazia.
Impegnatevi per un serio cammino di Fede, metteteci tutta la vostra volontà, non raffreddatevi di fronte alle cattive notizie che fanno sempre rumore.
Impegnatevi a crescere nella Fede perché siete deboli, impegnatevi nella speranza, nella carità tramite il progetto di Dio e della sua Parola di Vita.
Questa Parola mettetela in pratica, portatela nel vostro cuore, affidatela a Me. Io vi guiderò, non abbiate timore, se comprendete queste Mie parole, ve lo ripeto per amore vostro, pregate per la conversione di tutto il mondo e la salvezza di tutte le anime. Io vi benedico, Maria Immacolata".



"Non avete ancora molto tempo"
Avola, martedì 14 Marzo 2006 - Messaggio della Madonna


Giuseppe Auricchia: "Sono in chiesa per partecipare alla Santa Messa celebrata dal Cardinale Antonelli per gli ammalati, gli invalidi, gli anziani e ricevere l’olio santo degli infermi e l’imposizione delle mani. Alla consacrazione, ho visto la Vergine Maria vestita tutta di bianco che mi sorrideva e che mi ha detto:"

"Io sono Maria Regina della Purezza, portatrice di grazie. Oggi vi invito ad aprire i vostri cuori a Dio. Dio è Amore, Dio è pace!
Siate semplici, siate umili, l’umiltà è la voce di Dio.
Figli Miei, convertitevi, aprite i vostri cuori totalmente a Dio, lasciatevi illuminare dalla Sua luce, aprite i vostri cuori alla fede.
La grazia della fede è più forte di voi, è più grande dei dubbi che vi avvolgono.
Non lasciatevi abbagliare dalla luce del mondo, perché una sola è la luce che verrà ed è quella del Mio divin Figlio. Amatelo anche voi con tutte le vostre forze perché solo Lui vi darà la salvezza.
Voi in questi tempi state vivendo in un mondo confuso con molte difficoltà. Abbiate fiducia, seguite la retta via tracciata dal Mio Figlio col Suo esempio, quando si è fatto uomo attraverso di Me. Io sarò con voi fino a quando la comunione con Mio Figlio diverrà completa, solo così potete crescere nella fede vera.
Vi prego figli Miei ascoltate le Mie parole perché non avete ancora molto tempo.
Benedicendoti nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo".



"Siete sostenuti dalla Mia Grazia"
Avola, martedì 14 Marzo 2006 - Messaggio di Gesù


"Sappiate, figli Miei prediletti, con grande umiltà che attraverso il vostro sacerdozio voi avete ogni potere sul Mio avversario.
Voi, anche nel Nome di Dio Padre, Dio Gesù Cristo, Dio Spirito Santo potete cacciare i demoni poiché molte anime non credono al demonio.
Voi potete operare guarigioni unendovi al Mio Cuore. Venite ad accoglierlo con tutta la vostra forza, Io sarò la vostra forza, il vostro sostegno. Vi supplico perché tante anime si perdono.

Figli Miei prediletti, voi che portate il sacerdozio, diventate tante piccole luci di carità, di speranza per questa umanità.
So che il vostro cammino è arduo, ma non temete, siete sostenuti dalla Mia grazia, voi ricevete dal Cielo tutto l’appoggio che vi occorre per sopportare tutto.
Sacerdoti, i Miei messaggi divini rimangono inascoltati!
Il mondo sta percorrendo una strada sbagliata, l’uomo si corrompe, l’uomo è sempre più egoista, pensa solo a se stesso ed è sempre pronto a calpestare suo fratello.
Se l’uomo avesse imparato a mettere al primo posto il suo Dio! Allora si vedrebbe il mondo come un luogo perfetto.
Io ho mandato e mando su tutta la Terra i Segni, i Messaggi, ma molti non li ascoltano, non li capiscono e per loro sarà tutto oscuro.
Povero uomo che ti senti sempre più triste, povero uomo che non comprendi che anche la Mia grazia dovrebbe entrare in te, povero uomo che ti credi di essere potente e forte, povero uomo, a chi credi al tuo demonio o al tuo Signore?
Sacerdoti Miei prediletti, lasciate anche voi l’orgoglio, il proprio io, il tempo è giunto, Io farò ciò che dovrà essere fatto nel nome di DIO PADRE. O uomo, molto ti ho atteso. Ora ti dico basta! Vieni a Me perché ti amo, ti amo e ti perdono.
Ti benedico in nome della Santissima Trinità".



"Voi siete in una situazione che nessun secolo passato ha mai avuto"
Avola, domenica 19 Marzo 2006, ore 04:30 – S. Giuseppe - Messaggio del Signore Gesù


Giuseppe Auricchia: "Sono le ore 4.30 ed è il giorno del mio onomastico. Sono sveglio con tanti pensieri e prego Gesù e Maria per tutte le persone che continuano a criticare inutilmente, quando vedo una luce intensa che non so descrivere. È Gesù che mi dice:”

“Figliolo, scrivi, non avere paura, ciò che ascolti sono cose che dovranno accadere.
La terra crollerà sempre di più, come un frutto rosicchiato qua e là da un verme dall’interno.
Per tutto il mondo alcune città ed alcuni luoghi crolleranno e non si ricupereranno più.
Voi siete in una situazione che nessun secolo passato ha mai avuto.
L’accumularsi della vostra disobbedienza verso il Creatore, vi mette alla porta del vostro mondo come Adamo ed Eva che furono messi alla porta dell’Eden.
E questo peccato non ha mai smesso di crescere, siete voi stessi che chiudete la porta dietro di voi.
Guardate attorno a voi quanti disastri e rovine del vostro mondo ed allora vedrete la rovina delle vostre anime.
Nel sistema attuale, le vostre leggi umane diventano come un martello perforatore che non cessa di trasformare la Mia Santa Legge; la Mia legge è Amore e Verità! Io ho creato il mondo per Amore, ho creato l’uomo al Mio amore tramite i Miei progetti che non hanno mai cessato di essere al vostro servizio.
Io vi annuncio che la vita del vostro pianeta è in pericolo come la vita di ciascuno di voi. Voi demolite voi stessi con lo stesso ritmo con cui si sgretola la vostra terra.
La terra è la culla che Io ho donato all’umanità per custodirvi in Me al riparo del Mio Santo Cuore, perché Io stesso sono l’Amore Vivente.
Figli Miei, come posso mettervi in guardia contro voi stessi, gli elementi sono diventati ad immagine della vostra ribellione interiore, non capite dunque che fintanto che lotterete contro il vostro Creatore, fintanto che non accetterete il Mio Amore la vostra lotta contro la vostra origine divina, contro la vostra anima, contro la Mia pace, la Mia Verità vi priverà della Mia irradiazione che è il Mio Amore. Benedicendoti a nome della Santissima Trinità".



"Meditate la Passione e Morte del Mio Divin Figlio"
Avola, domenica 26 Marzo 2006 - Messaggio della Madonna


"Cari figli, sono venuta per dirvi: Fermate la vostra violenza e la pace tornerà fra voi.
Figli imprudenti, io sono venuta per portarvi la pace di Mio Figlio e chi la conquista, conquista Me.
Rifiutate tutto ciò che è falso, senza valore, sappiate scegliere tra le due strade, quella che vi da la vita e quella che ve la toglie.
I tempi attuali sono difficili, sappiate che il vostro pianeta è in pericolo con tutta la sua umanità.
Vi invito a lasciare le cose vane di questo mondo, una sola è la via che dovete seguire, quella del Mio Divin Figlio che vi dice: Io sono la VIA, la VERITA’, la VITA.
Ascoltate queste parole immutabili, ma in verità vi dico:
i lupi veraci sono entrati nell’ovile causando atroci dolori e sofferenze ai pastori della Chiesa.
Il culto di DIO viene oltraggiato perché l’impostore vuole appropriarsene.
Molti di voi vi perdete facendo la sua volontà.
Guardate il Mio Divin Figlio sulla Croce, esce dal Suo cuore un fuoco ardente che brucia tutte le vostre imperfezioni, e questo fuoco si unisce a voi come un diluvio di Amore.
Io ho cambiato il Mio cuore con il vostro per raccogliere i fiori del Mio dolce Amore.
Io aprirò la porta, quella più cara per farvi sentire la finezza del Mio dolce profumo che riempirà i vostri cuori.
Andate alle vostre case, portate con voi questo messaggio, pregate, pregate.
Meditate la Passione e Morte del Mio Divin Figlio in questi ultimi giorni di Quaresima.

Grazie che siete venuti, vi parlerò ancora l’ultima domenica di Aprile.
Benedicendovi nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo".



"Molti di questi figli eletti saranno i nuovi martiri della Chiesa "
Venerdì 31 Marzo 2006 – Messaggio del Signore Gesù


Giuseppe Auricchia: "Mi trovo in Chiesa per la Santa Messa, pregavo Gesù e Maria, una luce meravigliosa mi acceca la vista, era Lui, il mio Maestro, questa volta Lo vedo con una tunica rossa, molto triste, così mi disse”.

“Figlio guarda il Mio sangue come scorre lungo la Mia Croce fino a bagnare la terra, questo è il sangue di tanti innocenti che scorrerà.
Questa è la Mia tristezza perché l'uomo d’oggi è più servo che venti secoli or sono, non ascolta l'infinito del Mio Santissimo Cuore.
Sono triste perché i fuochi del Mediterraneo stanno per accendersi per l'orgoglio degli uomini, questi sono i conflitti annunziati dai nostri richiami ... Grida, non temere, che il mondo è in pericolo.
Il Padre vi permetterà di vedere un grande segno nel Cielo e l'autore di questo segno non è Dio, è dell'antico serpente che invaderà per conquistare il mondo con l'odio degli uomini e sarà fermentato dai progetti di religione come fu un tempo.
In verità ti dico, molti cristiani fedeli Mi testimonieranno davanti al teatro della morte, molti sacerdoti Mi glorificheranno offrendo se stessi, in quel momento vivrete l'ora in cui la luce della Mia Croce sarà offuscata e diverrà la fiaccola della loro aggressione.
Sarà annunziato agli uomini il grande silenzio su tutta l'umanità, molti saranno smarriti dalla paura e diranno che Dio non vede, che Dio non ascolta, ma in verità vi dico, mai come in quella notte vi sosterrò e, vi darò l'ora della Mia testimonianza e sarò davanti a voi per ricevere l'atto della vostra fiducia.
Perché nuovi tormenti si abbatteranno sulla Chiesa che sarà crocifissa come Me.
Ora ascoltami bene, ricordati di quel messaggio segreto di Giovanni Paolo II, lui sarà sempre alla guida della Mia Chiesa.
Ascolta, scrivi... Io a colui che ho dato di tenere fisso il timone della nave.
Io sono e resto diretto sui sentieri, il sangue dei martiri... allora vedrete che Giovanni Paolo II si solleverà e prenderà il timone della nave.
Gli impostori dei falsi profeti insorgeranno, perché sono figli del detto profeta Maometto, in quel momento Io imprimerò il Mio Spirito ai figli eletti.
In quei giorni terribili in cui dovrete rifugiarvi per la persecuzione dell'anticristo, che sono le forze del male, Io chiamerò i figli eletti, darò a loro la manna dal Cielo per portarla ai tuoi fratelli e sorelle per mantenerli in vita.
Molti di questi figli eletti saranno i nuovi martiri della Chiesa. Benedicendoti, la SS. Trinità".



"La Chiesa del silenzio"
Venerdì 31 Marzo 2006 – Messaggio della Madonna


Giuseppe Auricchia: "E' la sera del 31 Marzo 2006, sono alla Santa Messa. Dopo la Comunione ho visto la Madre di Dio che così dice:"

"Caro figlio ascolta la Regina dei Cielo. Sono venuta per dirvi. non disperdetevi durante la spaventosa bufera diabolica, cercate il sicuro rifugio per le vostre anime e nel'umiltà potete vi paragonare come un granello di polvere nascosto sotto i piedi di Dio e dell'augusta Sua Madre. Il nostro peso non vi schiaccerà, servirà a non farvi strappare via dalla bufera dell'orgoglio che ha già divelto tante anime.
Nell’impetuosa furia del vento per travolgere nel suo turbinio il granello di polvere giacente sotto i piedi del Re dell'universo e dell’augusta Regina, la furia del vento dovrebbe abbattere tutto l'essere divino, lo stesso Dio, questo è impossibile. L'umiltà è l'antitesi dell'orgoglio e fu proprio l’orgoglio a fare lucifero che era l’angelo più splendente del cielo.
Oggi è proprio (per) l'orgoglio che la Chiesa del silenzio è sotto la persecuzione più viva, dove lucifero sta distruggendo la famiglia. Non illudetevi se vedrete la folla che gremisce le piazze, e sale sino sopra i tetti per acclamare il Papa o un alto prelato della Chiesa.
Ricordati che questa generazione attuale salva solo l'apparenza, tutti sembrano persone rispettabili, oneste sposate con la fede al dito, non importa se è divorziato per la prima o la seconda volta.
O Umanità non è lecito convivere con persone sposate. Non è lecito uccidere specie chi non può difendersi. Non è lecito trasgredire la legge di Dio e poi mettersi in fila senza nemmeno confessarsi per mangiare e bere la propria condanna divina.
La Chiesa del silenzio tutte queste cose le sa e non le fa perché è la Chiesa del silenzio e vive come quella delle catacombe. Ricordati uomo, le potenze diaboliche sono scatenate perché hanno più libertà e cercano di avvilire la vostra generazione, la corruzione ha favorito totalmente il male che attira il diavolo che sono gli ispiratori e provocatori.
Oggi vengo a voi Io, Maria, fonte della purezza per irradiare il mondo di questo unico lavabo di redenzione e di vita. Per questo sempre vi invito alla preghiera del cuore, sappiate che l'acqua benedetta è il sacramentale ed è pratica riparatrice al Mio cuore Immacolato. Benedicendoti, La Madre di Dio".



H  O  M  E