Messaggio pubblico della Madonna del Pino
Avola, domenica 27 agosto 2000, ore 12

" Cari figli,
quanto dolore portate al Mio Cuore Immacolato.

Il denaro è il Mio e il vostro nemico! Riponete la vostra fiducia solo in Me, non pensate ai beni materiali di questo mondo! 
Il Mio amore, il Mio potere è infinito, ma il vostro denaro perderà valore, a lungo andare ciò che conservate, che comprate, si corromperà, passerà! Pensate alle cose durature e non a quelle fugaci. 
A tutti vi sarà chiesto di servire il prossimo, sarete giudicati degni di servire il Signore e seguire la Sua volontà! 
Chiedete al Signore, che vi aiuterà a giungere, per risolvere, i vostri obiettivi. Io vi amo tantissimo, bambini Miei, vi proteggerò da ogni abuso, ma voi dovete insegnare la vera fede di Dio, conduceteli a Me, in modo che le loro anime siano unite a Me pulite dall'orgoglio e dall'ambizione!
Tutti sarete chiamati a colmare la lacuna, diffondete le Mie Parole a tutti i figli Miei, nutriti in esse, che il loro spirito si riempia di Me! 
Io aprirò le grazie del Mio Cuore mentre le diffondo a tutti i fedeli, per rafforzarli nei tempi della dura prova. 
Ora vi chiedo come una Mamma, non seguite ciò che è successo, è un bramito dell'anticristo, della sua radice, dell'antico linguaggio.
Diversi uomini sono stati ingannati dalle sue malvagie parole. 
Oh tu figlio, ascoltami, sei stato chiamato, devi essere la luce a portare nel mondo il Mio messaggio d'amore, affinché tutti comprenderanno l'amore di Dio e di Maria. 
Tu, coraggio, parla, dillo a tutti quanto sarà meravigliosa la loro vita dopo il rinnovamento della terra e voi tutti vedrete la gloria, che si manifesterà su tutta la terra, del Mio divin Figlio.
Beati coloro che Gli crederanno, beati coloro che daranno a Lui lo spirito e il corpo, grande sarà la loro ricompensa! 
Io la Madre di Dio vi avverto, uomini stolti col cuore pieno di malvagità, non siate dubbiosi, non mettete timori terreni 
sulla Mia venuta, guai a voi nel giorno del Giudizio di Dio! 
Io Maria vengo a voi perché Dio Padre Mi manda per condurvi tutti sulla via della santità. Io, Regina dell'amore, vi avverto, venite vicino a Me perché il Mio giogo è dolcissimo, il carico che vi do è leggero! 
Ora andate alle vostre case, nel Mio amore e di Gesù e benedicendovi tutti nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. 
Io tornerò e vi parlerò ancora l'ultima domenica di settembre!



"E' lasciato solo!"
Messaggio della SS.ma Vergine Maria, VIII stazione della Via Crucis
Mammanelli, domenica, 24 settembre 2000

"Guarda, guarda e scrivi, vedi?
Vedi Lazzaro, vedi lo storpio, vedi il cieco, vedi il muto, vedi tante grazie fatte da Mio Figlio?
Vedi i Farisei come sono accaniti contro di Lui, i sommi sacerdoti!
I Suoi fedeli dove sono?
E' lasciato solo!
Questo è un martirio per te, non temere, coraggio, avanti, ti parlerò questa notte a lungo!"



Due messaggi della Madonna del Pino
Avola, domenica 24 settembre 2000, ore 12


Poi alle ore 12,00 durante la litania la Madonna ha così nuovamente parlato: "Cari figli, vi benedico nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, figli Miei, sono la vostra Madre addolorata, sotto la croce su cui Gesù è appeso, agonizza e muore.
Da quel momento è il Mio posto!
Sotto la croce per tanti fedeli, che con coraggio e generosità avete accettato il Mio invito, perché avete fiducia in Me in mezzo a una grande prova!
Voi pregate con fede, offrite in spirito di riparazione, per il quale il Signore dispone la vostra esistenza sotto la croce, per i poveri figli peccatori, per condurli sulla strada del pentimento e della riconciliazione.
Sotto la croce per gli ammalati, per dar loro conforto e rassegnazione; sotto la croce per i figli smarriti, per condurli sul cammino della salvezza; sotto la croce per i moribondi, per aiutarli a morire nella grazia e nell'amore di Dio!
Mai, come in questi tempi, è aumentata la sofferenza e la tribolazione all'umanità!
Sono la Mamma Addolorata e Consolatrice, soffro e prego con voi.
Offro a Dio Padre il vostro contributo prezioso della personale collaborazione alla Redenzione compiuta da Mio Figlio Gesù.
E' la vostra debolezza che vi conduce nel dubbio, nell'incertezza, che tormenta i vostri cuori.
E' satana che vi tenta, che vi attacca nel campo spirituale e soprattutto nella tentazione del disorientamento, della sfiducia.
E' satana che vi attacca terribilmente con le sue insidie per portarvi ai pericoli; è satana che attacca fisicamente
la vostra vita e vi allontana spiritualmente dalla vostra fede!
La superbia di satana sarà vinta dall'umiltà.
Sarà umiliato, sconfitto, quando Io lo legherò, non servendomi di una catena grossa ma di una catena fragile, che è la preghiera del Santo Rosario.
Io unisco la Mia voce alla vostra, Io unisco la Mia preghiera alla vostra e la presento a Dio Padre. Vi ho chiesto, figli, il 24 di questo mese di venire e di portare tre rose in mano, una bianca, una rossa e una gialla.
La bianca è la preghiera del Santo Rosario per sconfiggere il male; la gialla è la penitenza; la rossa è il sacrificio che dovete fare nella grande prova che Dio vi da.
Ora benedicendovi tutti nel Nome santo del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Grazie che siete venuti.
Io vi parlerò l'ultima domenica di ottobre.



Messaggio della Madonna sulla Sfera della Redenzione
Avola, domenica 24 settembre 2000, ore 23:30

Madonna:
"Figlio, è giunto il momento, ti spiego il motivo delle foto miracolose che il Cielo vi permette vengono scattate durante le Mie apparizioni.
Questo è un mezzo per comunicare con una generazione accecata dal dubbio.
Molti riceveranno una seconda vista per vedere al di là del velo, mentre infuria lucifero in una battaglia spietata.
I giorni sulla vostra terra sono contati, perché la sfera della purificazione continua il suo cammino.
Per tutti coloro che resteranno vicini a Mio figlio non vi sarà nulla da temere, mentre quelli che attraverso questo crogiolo di sofferenza cadranno nell'oscurità, vi cadranno per propria colpa".

Auricchia:
"A questo punto ha avuto la visione della grossa sfera di fuoco.
L'ho vista girare molto velocemente, mentre si ingrandiva nell' avvicinarsi e gettava a distanza faville multicolori simili a fuochi d'artificio.
Mentre la sfera si avvicinava si sentiva molto, molto caldo, blocchi di roccia si sgretolavano distaccandosi dalla sfera e, cadendo in mare, io vedevo le acque innalzarsi molto in alto, le onde si gettavano sugli scogli, le acque si allargavano sulla riva coprendo una grande città, gli edifici cadevano,i relitti galleggiavano alla deriva.
Poi ho visto apparire nel cielo una parola scritta di giallo, sopra, scritta di nero la parola Africa, mentre l'indice di una grande mano scriveva:
NIENTE PACE SENZA DIO!"

Madonna:
"Io ho trascorso molti anni su questo luogo per prepararvi a questa importante tappa!
Che questo non sia un tempo di paura ma una preparazione a quel giorno glorioso nel quale Mio Figlio costruirà la Sua Casa e la rinnoverà.

Voi passerete tutti attraverso una penosa crocifissione, solo in questo modo potrete seguire Mio Figlio nel Regno prima del Suo arrivo.
Ascoltami, figlio, solamente alcuni saranno salvati dal castigo che sta per venire!
Molti saranno ritirati dal mondo prima che arrivi questo crogiolo di sofferenza.
Molti saranno scelti dal Padre per restare come martiri attendendo la venuta di Mio Figlio.
Coloro che si sono dati animo e corpo a lucifero sono accecati su ciò che li aspetta.
Si mangerà, si berrà, si celebreranno nozze, ma quando all' improvviso apparirà la sfera del fuoco la pelle si seccherà e scomparirà intorno alle ossa, come se non fosse mai esistita.
Tutti coloro che hanno disonorato il loro corpo, tempio dello Spirito Santo, lo vedranno bruciare.
Fareste meglio a nascondere agli agenti dell' inferno la vostra nudità.
Fareste meglio a dare l'esempio ai vostri figli!
Ogni genitore sarà ritenuto responsabile della distruzione dell'anima dei suoi figli. Satana ha piazzato molti agenti nella Casa di Dio, nel campo dei divertimenti, della cultura e del governo.
Essi lavorano ora per satana, quanti figli vengono nella Casa di Dio, fanno la Comunione, mentre i loro cuori sono fuori dalla legge di Dio, è un sacrilegio! E aumenta di più la Sua ira!
Un grande Avvertimento sarà inviato sul mondo; se passerà senza che l'uomo opporrà la sua revisione completa della sua condotta, che offende gravemente il Padre, il mondo sarà avvolto da una oscurità.
Molti moriranno nella grande fiamma della sfera della Redenzione, guarda il cielo com'è rosso molto brillante".

Auricchia:
"Infatti ho visto questa enorme sfera che nel centro ha un colore grigiastro, mentre il cerchio esterno è di colore rosso infuocato.
La sfera gira vorticosamente cambiando colore e quando nella sua traiettoria si avvicina al sole avviene una grande esplosione.
Tutto sembra immobile, vedo le persone sedute nelle loro case, quando tutto comincia a tremare, una fitta nebbia si diffonde nel cielo come una grande nuvola, mentre una pioggia di schegge di rocce infuocate si abbatte sulla terra.
Anche il sole sembra bruciare particelle e la sfera riappare dopo essere passata dietro il sole.
Non bisogna uscire in questa oscurità, la luna è completamente coperta, non manda luce".

Madonna:
"Figlio Mio, lo spettacolo che vedi non è di quelli che l'umanità potrà facilmente dimenticare, perché mai, dopo i giorni di Noè, una distruzione simile avrà colpito gli uomini.
Non mi stancherò mai di ripetervi che sono venuta a rivelarvi queste cose, non per riempirvi di paura, ma per farvi vedere ciò che il Padre ha preparato per il vostro castigo.
L'Avvertimento che si abbatterà sull'uomo deve essere efficace e per la Misericordia del Padre un grande spettacolo si svolgerà poi nel cielo perché tutti lo vedano!
Gli agenti dell'inferno si sforzeranno di negare la necessità di questo miracolo.
Ti dico, l'uomo di scienza ha raggiunto il vertice della conoscenza, ma non raggiungerà mai la verità!
Non rifiutate mai le parole dei numerosi figli prescelti, essi hanno ricevuto dal Padre la conoscenza per prepararvi ai giorni di combattimento e di dolore, che sono ora iniziati, i giorni di tenebre fino alla venuta di Mio Figlio.
Grazie che Mi hai ascoltato, prega, coraggio per i giorni che passi per colpa di satana, che si è impadronito dei cuori deboli di fede e di quelli che sono attaccati ai beni materiali di questo mondo. Ti benedico!"
(inserito in agosto 2011)



"La preghiera è l'arma più potente!"
Avola, giovedì 7 ottobre 2000, ore 04
Festività della Madonna del Rosario - Messaggio della Madonna del Pino


Giuseppe Auricchia. "Sono le ore 4 del mattino del 7 ottobre 2000, ho appena finito di recitare le lodi del mattino e tutte le mie preghiere personali a Gesù e Maria e sono pensieroso.
Un risentimento inspiegabile mi attanaglia l'animo, mi tortura con le calunnie e le menzogne, con gli occhi pieni di pianto guardo il quadro della Mamma Celeste con la Santissima Trinità dicendo: Gesù mio, Mammina mia, perché tante calunnie e menzogne?
Perché tanta tortura in dieci anni? Datemi la forza, Gesù mio, di resistere!
Non sanno più come tormentarmi questi miei fratelli.
Nel vostro Santo Nome vi chiedo perdonateli, perché io li ho perdonati!
Il mio pianto continua incontenibile, solo, senza che nessuno mi rivolga una parola di conforto.
Sembra tutto finito ma vedo un'ombra bianca, vedo la mia signora (Grazia Musumeci, morta nel 1995) che mi accarezza e mi dice:

<< Giuseppe non piangere se mi ami. Tu non conosci il posto dove ora vivo. Di te mi è rimasta una tenerezza che non hai mai conosciuto, non piangere, coraggio, devi andare avanti, per questo sei rimasto solo, devi compiere ciò che la Mamma vuole. Io prego dal cielo per te, non sei solo quando riposi. >>

Giuseppe Auricchia. "Un sospiro lungo, un singhiozzo di pianto mi scuote a queste parole, cerco di toccarla ma è sparita e quante lacrime ancora in questa vita.
Guardo il quadro, chiudo gli occhi, mi abbandono sul letto, mi sembra tutto finito nel pianto e nella tristezza quando mi sento toccare la testa. Apro gli occhi, una sfolgorante luce mi acceca e vedo la Mammina mia Celeste, con il sorriso sulle labbra così mi parla".

"Non temere, non piangere, non amareggiarti, Io tutto farò risplendere nella verità, è satana che cerca di distruggere te e il luogo.
Ora scrivi tutto è un segreto ma poi tu lo pubblicherai.
Ho percorso il mondo per portare il messaggio di salvezza del Cielo.
Il grande Avvertimento sarà inviato a questa umanità, tutti coloro che resteranno nella luce della grazia non avranno paura. Non prometto che nessuno morirà durante l'Avvertimento perché vi saranno dei morti, preparatevi!
Ora Io non vi do che una pallida immagine di ciò che subirete e quando il colmo dell'iniquità sarà stato raggiunto anche il grande castigo colpirà gli uomini.
Figli Miei, abbiate pietà delle anime che si perdono.
La terza guerra mondiale comincerà tra poco, guarda la Palestina, Israele, la Giordania, di là partirà, dall'oriente.
Non vogliono la pace e molte vite saranno falciate.
Molti Paesi scompariranno dalla superficie della terra, il sangue scorrerà sulle strade di tutte le Nazioni. L'ho detto a Fatima.
La bandiera rossa sarà issata sui conventi, sulle Case di Mio Figlio, ma tutto ciò che è marcio cadrà, chi cammina nelle vie della perdizione e delle tenebre porta una fascia di morte intorno a sé.
Vi invito, pregate, per il clero perché molte mitre cadranno nell'abisso.
È satana scatenato in tutti i luoghi, anche su questo gruppo di preghiera, ma per breve tempo ancora.
Figli Miei, il Padre volgerà ogni male in bene, Egli prenderà le vostre sofferenze e se ne servirà per la salvezza delle anime, continuate le vostre preghiere per la riparazione. Dovete unirvi in una causa comune, il mondo sarà castigato, molti moriranno nella grande fiamma della sfera della Redenzione.
Poiché il mondo si trova in una grave situazione che attira i castighi e i cataclismi.
Non lo capite quello che accade in tutte le parti del mondo?
Quanto sto per dirti non ti dico che accadrà alla fine del duemila, astri cadranno dal cielo, uno dei quali della lunghezza di undici chilometri, che stermineranno il pianeta.
Gli uomini hanno dimenticato, Dio è dimenticato dalle Sue creature, non vedete quanto sono coraggiosi i figli delle tenebre?
Ma voi siete i figli della luce, dovete essere più forti, più coraggiosi dei figli delle tenebre.
Oggi l'uomo si preoccupa non della sua anima, ma del divertimento, dei piaceri, degli affari, dei beni di questo mondo e dimentica Dio.
Oggi il Santo Rosario è scomparso dalle case e da molti luoghi, non si recita più il Rosario.
Il Mio cammino è quello di salvare il mondo evitandovi questa la sofferenza.
E' veramente il cammino della croce!
Io continuo a chiederei di pregare il Santo Rosario con devozione.
Vi chiedo di meditare la Passione di Cristo, meditatela almeno venti minuti al giorno.
Se fate questo Gesù verrà tra poco, per voi sarà il giorno di grazia, come accadde durante la Mia vita terrena.
La preghiera è l'arma più potente contro le forze del male.
Il Rosario vi circonda di un'aureola di pace, di santità in spirito di eternità del Padre".



Messaggio pubblico della Madonna del Pino
Avola, domenica 29 ottobre 2000, ore 12

Cari figli,
avete ricevuto la grazia! Io sono con voi per guidarvi e proteggervi. 
Da tutto questo tempo non ho cessato mai d'insegnarvi che Gesù è la via, la verità da percorrere!
Molte volte vi ho chiesto di amare il Mio diletto Figlio, specie nell'Eucaristia, ove maggiormente è offeso e oltraggiato dagli uomini!
Pregate meglio e di più offrendomi il S. Rosario e la Corona in onore delle Mie lacrime, perché la Mia presenza possa essere accettata con i titoli con cui Mi presento: Madre della Misericordia, della Speranza e della Salvezza! 
Perché la Chiesa possa trarre beneficio e consolazione da queste Mie apparizioni, che è una notevole promessa del Progetto della futura salvezza. 
Oggi Mio Figlio Gesù mi invia come Madre del Verbo incarnato, perché tutti i figli Miei possano incontrarlo attraverso la mia purezza e le immense grazie sparse per il mondo e così ogni creatura vedrà la nuova era e sarete rivestiti della bellezza spirituale di fanciulli e riceverete l'obbedienza perfetta dal Padre e imparerete a costruire 
ciò che l'illusione degli uomini e della loro malvagità hanno spazzato!
E voi vedrete i Nostri due cuori uniti insieme al trionfo del cuor del Mio casto sposo Giuseppe che con la sua castità di meriti e di corpo riverserà su di voi l'arcobaleno della sua virtù e riceverete finalmente il fascino della chiamata del Regno! 
Tu, figlio del Mio cuore, non temere, sii sereno, accogli la grande prova degli uomini, coltiva la tua fede nella terra, che il Dio dell'universo ti ha donato, ma sappi, è oggi satana che sta lavorando in tutti i luoghi perché siate ingannati prima del giorno, che ti ho preannunziato nel Mio segreto. Il messaggio affidatoti sarà letto e 
meditato a lungo. 
Io non voglio perdervi perché vi amo, vi attendo tutti insieme il giovedì, nella preghiera del Mio diletto Figlio, della Sua Passione.
Oh guai figli, guai ai figli smarriti che non comprenderanno la Mia chiamata! Vi attendo ancora. 
Vi parlerò ancora l'ultima domenica di novembre e ora benedicendovi con la benedizione trinitaria del Padre del Figlio e dello Spirito Santo."



Messaggio pubblico della Madonna del Pino
Avola, domenica 26 novembre 2000, ore 12

Cari figli,
oggi vi invito ancora alla preghiera, la preghiera del cuore, al digiuno e alla penitenza. 
Recitate il S. Rosario, che la vostra vita sia una preghiera nella gioia eterna!
Quante creature Mie non vogliono conoscere la potenza di Mio Figlio Gesù! 
Oh cari figli, oggi il mondo più che mai ha bisogno delle vostre preghiere! 
Oh generazione perversa, tu agonizzi la pace e satana che è furente, ha corrotto tante creature ed ancora ne vuole corrompere per portarvi alla guerra! 
Quanti cuori appassiti non ascoltano più gli appelli che Io mando al mondo e li trasmetto tramite i Miei figli prescelti! 
Tre quarti di questa generazione ha ascoltato la voce ingannatrice, che depone il falso sulla verità e così presto il Mio Figlio Gesù richiamerà il mondo.
Egli stesso con il Suo grande Avvertimento! 
Io la Madre del cielo e della terra vi dico, credete a Mio Figlio Gesù, non commettete peccati e sacrilegi. 
Tutti i giorni della vostra vita credete nel Suo Santo Vangelo, professate i Suoi Comandamenti, affinché questa piaga putrida della vostra anima venga guarita dal Suo amore salvifico! 
Oh figli Miei di tutto il mondo, è l'ora che deponete le armi, prendete l'arma vincente, che è l'amore, la pace e il perdono.
Pregate con tanta umiltà dentro di voi e Io Maria verrò in mezzo a voi, pregherò con voi affinché il mondo conosca la Sua gioia!
E' il ritorno del figlio prodigo! 
Oh figli Miei, il vostro cuore deve essere tempio di pace e di amore, racchiudendo in esso tutti i doni di Dio. 
Siate umili, siate portatori di pace, siate tutti operatori di pace, portate al mondo ciò che Io vi dico! 
Siate umili, tutti, in modo che tutti conoscerete nella vostra umiltà, nella fratellanza, i veri doni di Dio! 
Ora, figli Miei, andate nelle vostre case con la mia benedizione trinitaria, Padre, Figlio e Spirito Santo. 
Venite vi parlerò ancora l'ultima domenica di dicembre! 
Tu, figlio, Mi attenderai, ti parlerò l'8 dicembre e ti darò la promessa fatta in questa notte trascorsa! Vi benedico!"



Messaggio pubblico della Madonna del Pino
Avola, domenica 31 dicembre 2000, ore 12

Domenica 31 dicembre alla fine della Via crucis il Veggente vede la Madonna, che così gli dice: " La coroncina la terrai, farai un quadro, la metterai dentro a forma di M e scriverai: “La Mamma di Dio offre ai Suoi figli a Mammanelli”


"Cari figli e figlie,
vi porto la pace di Gesù, siate nella pace, nella gioia, nella speranza dell'eterno ricordo della Sua venuta. 
Il vostro cuore deve essere in festa per cantare allegria e ringraziare il Signore dell'universo, che ha dato agli uomini la salvezza attraverso la nascita di Gesù Cristo. Ricordate sempre il meraviglioso momento in cui la Luce del mondo ha illuminato il Mio seno, l'ha reso visibile agli occhi di tutti e si è incarnato il corpo SS.mo del Mio Bambino Gesù. 
Che miracolo divino la presenza della nascita di Gesù!
Che meraviglia vedere tutta la potenza di Dio rinchiusa nel cuore di questo Infante innocente e indifeso, di questo Bambino, che sorride ai Suoi genitori!
Siate semplici, il vostro cuore sia pieno di semplicità, lasciate da parte ogni onore e gloria, che sono granelli di polvere rispetto allo splendore di Cristo, che viene per salvare gli uomini! 
Esiste un unico Signore, è Lui, il Bambino innocente nella mangiatoia, è Lui nato in grande povertà, è Lui morto sulla croce, privo di tutto! 
Invito semplice di un'immensa adorazione di fronte a questa scena tenera, cruciale, di fronte alla mangiatoia, ove c'è il Re del mondo circondato da piccoli pastori al cospetto di Dio! 
Figlio Mio, questo messaggio di Dio, Re di tutti i re, è l'unica ricchezza dell'umanità. Questo mondo, questa generazione, come venti secoli or sono, lo disdegna, rinnega la Sua Madre, che La manda al mondo per richiamare l'umanità e condurla nel piano salvifico del Suo divino Figlio! 
Oh uomini questo messaggio vi fa capire meglio tutto il mistero di Dio fatto uomo. 
Questo appello è per tutti gli uomini perché possano ritornare a Dio, con cuore pieno come fanciulli! 
Oh figli Miei, grazie della vostra venuta! 
Ora andate alle vostre case, portate nel vostro cuore il Bambino Gesù, amatelo, supplicatelo, perché gli uomini che governano possano dare la pace al mondo! 
Io vi benedico nella benedizione trinitaria, Padre Dio, Figlio Dio, Spirito Santo Dio! 
Venite, venite, vi parlerò ancora l'ultima domenica!"



H  O  M  E