Messaggio pubblico della Madonna del Pino
Avola, 25 gennaio 2004, ore 12

Cari figli, oggi vengo per dirvi che tutte le vostre preghiere, rosari, penitenze, digiuni, offerte sono perle preziose sulla terra che salgono in cielo, anche il più piccolo pensiero d’amore verso il Mio Divin Figlio.
A voi dico, pastori delle anime, che molti di voi vivono nel deserto della loro anima e nessuna pecora smarrita è stata condotta al Padre.
Figli Miei amati, tornate e conducete tutte le pecore smarrite al Padre, perché la colpa cadrà su di voi.
Io Maria, come Madre amorosa, vi invito a ringraziare Dio che vi da, non solo la Sua misericordia, ma anche il Suo perdono; a braccia aperte vi attende per donarvi la salvezza.
Figli Miei tutti, Io sono la Madre non solo del vostro spirito, ma anche della vostra umanità.
Desidero ardentemente che oggi qui riuniti, chiediate con tutto il vostro cuore il dono dell’amore.
Io sto chiedendo al Mio Divin Figlio che scenda su di voi il dono più grande, che racchiude in esso il dono dell’amore.
Oh umanità, dove sei?
Dove vai?
Non vedi come sei ridotta?
Cenere spirituale.
Dimmi, vuoi risorgere?
Vuoi camminare mano per mano con Me?
Io ti porterò verso l’amore che è la vostra salvezza.
Oh umanità risorgi dalle tue macerie, vieni a Me e tu risorgerai, Io ti condurrò là nella via stretta dove il Mio Divin Figlio ti aspetta.
Figli Miei pregate con la coroncina in mano, pregate con l’Ave Maria, perché Io sono la Madre dell’Ave Maria.
Sono la luce che vi illumina.
Oh umanità tu non torni, perché ormai vivi nell’ora più buia della tua storia.
Grazie che siete venuti.
Io vi parlerò l’ultima domenica di febbraio.
Ora andate alle vostre case, portate nei vostri cuori questo messaggio d’amore, diffondetelo a tutti.
Vi benedico tutti nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Maria Santissima



Messaggio pubblico della Madonna del Pino
Avola, 29 febbraio 2004, ore 12

Cari figli, siete qui in questo luogo santo, per accogliere la parola di vita del Mio Divin Figlio, quella che vi libera da ogni tenebra, quella che vi illumina la vita.
Siete qui per ascoltare la Mia parola, che entra nei vostri cuori per migliorarvi, ma il dubbio, la paura dell’ignoto e la debolezza umana continuano ad ostacolare la Mia venuta, vera e totale, e la presenza divina in ognuno di voi.
Oh umanità, umanità non vedi?
Apriti a Me.
LiberateMi il passaggio per rientrare nei vostri cuori.
Non sentite la Mamma di Gesù?
Avete un cuore chiuso e non sentite la voce interiore, rifiutate l’amore di una Madre che viene per liberarvi da ogni ombra per farvi luce, affinché possiate vivere la vostra vita nello spirito.
Oh umanità, se ascolti questa voce di Madre, allora voi sarete veri figli dello spirito.
Apritevi allo Spirito, portate la verità, portate l’amore e la pace, benedizioni luminose che sono virtù dello Spirito.
Tutto questo vi può appartenere se vi aprite allo Spirito.
Oh umanità, umanità, sei sorda?
Dove vai?
Sei cieca?
Non vedi come sei intrappolata nel fango del materialismo?
Distaccati da quella melma, vieni a Me, cammina sulla terra ferma, sul lungo stretto sentiero che conduce al regno di Dio Padre, di Dio Figlio, di Dio Spirito Santo.
Grazie che siete venuti, vi parlerò l’ultima domenica di marzo.
Andate alle vostre case, portate nel vostro cuore questo messaggio d’amore.
Vi benedico tutti nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.
Maria Santissima



Messaggio pubblico della Madonna del Pino
Avola, domenica 28 marzo 2004, ore 12

Cari figli, grazie che siete venuti a recitare il S. Rosario.
Continuate insieme più che possibile, voi non potete apprezzare la potenza della preghiera.
Continuate a pregare per il Mio intento, per salvare peccatori, per avere la pace del mondo, che è in pericolo.
La preghiera è sufficiente per sopraffare la malvagità che è presente nella vostra società.
Cari figli, prossima è la Settimana Santa e vi invito a onorare la Passione e Morte del Mio Divin Figlio sulla Croce.
E' la commemorazione dell’atto salvifico sulla Croce, per la salvezza dell’umanità.
Dedicate più tempo a meditare questa Settimana, osservate le pietre di quella Strada Dolorosa su cui Gesù portava la Croce al Calvario.
E’ importante che i vostri pensieri siano concentrati su Mio Figlio, ogni momento.
Umanità, Lui è l’unica via che da a ognuno di voi.
Ricordati umanità, che la mansuetudine, la prudenza, l’umiltà, la carità è la via che Lui vi offre e vi trascina sul raggio della Sua luce, che è la tua luce, quella che ha stabilito il Suo Amore in te, quando per amore ti ha creato.
Vieni a Lui, ma sii vigile come è detto nel Vangelo in cui è detto di vigilare.
Non temere Dio ti ama, non vuole che tu ti perda.
Gesù ti domanda l’amore e ti darà la Sua ricompensa.
Ma tu, uomo, ancora Lo schernisci, non tornerai, non verrai e Lui ti darà il Suo castigo perché è un Padre buono e misericordioso, ma anche un giudice severo.
Pregate, pregate, grazie che siete venuti.
Vi parlerò ancora l’ultima domenica di aprile.
Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo .
Maria Santissima



Messaggio pubblico della Madonna del Pino
Avola, domenica 25 aprile 2004, ore 12


Cari figli, oggi sono venuta per dirvi: "Gesù è risorto davanti ai vostri occhi, per ottenere il perdono dei vostri peccati .”
Non c’è al mondo altro Dio al di fuori del Mio Divin Figlio.
Io vi ho mostrato i miracoli dell’olio santo e benedetto.
Vi ho mostrato il mio grande amore incontenuto e non conosciuto da voi.
Gesù ha offerto la Sua vita per gli uomini.
Dovete ricambiarLo con il vostro amore, per tutti i doni elargiti.
Di fronte alla Sua rivelazione e al Suo amore, come potete adorare gli dèi terreni del materialismo umano che sono brama della carne, del denaro, cose corrotte?
Non formate dèi di ciò che vi circonda, cercate l’immagine di Chi via ha creato.
Siate obbedienti ai comandamenti, adorate Lui, perché Lui solo è il vostro Salvatore.
Quanto tempo sprecate!
Analizzate le cose che veramente dovete adorare.
Se riconoscete di adorare Lui, vi riconoscerà quando giungerete al cospetto di Dio Padre .
Umanità, tu hai trasformato l’uomo come Dio.
Umanità risorgi, ignora le sirene di questo mondo.
Non vedi come è ridotto il mondo?
Sono i demoni che vi trascinano e satana con i suoi demoni, che in questi tempi è libero di distruggere la Chiesa e l’umanità.
Oh umanità, vieni a Lui e ti darà la luce, la Sua pace, ti renderà la felicità di portare il fardello della tua vita più leggero.
Grazie di essere venuti.
Vi parlerò l’ultima domenica di maggio .
Portate con voi queste parole.
Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.
Maria Santissima



Messaggio pubblico di Gesù
Avola, domenica 30 maggio 2004, ore 12


Scrivi non avere paura, sono Io, Io che ti parlo, il CRISTO VIVENTE, IL CRISTO DIO, SANTO DIO.
Oggi, in questo giorno Santo, ti rivelo un messaggio profetico e tu lo annuncerai al Mio popolo.
Scrivi: Tu mi servirai fino alla Mia Venuta, tu sarai un fiume suonante delle Mie parole e sarai la Mia luce che proviene dal cielo.
Io verrò.
Non troverò ne amore, ne fede, ne speranza.
La Mia Casa è in rovina, i Miei gloriosi pascoli saranno sterili a causa della grande Apostasia infiltratasi nel Mio Santuario.
Oh umanità, per te si preparano ore dolorose e sanguinose.
Oramai questi tempi sono così vicini che voi non potete immaginare.
Perché non preparate le vostre anime, così che quando Io verrò non vi trovi sprovvisti?
In verità vi dico: presto verranno i tempi in cui tutta l'umanità per un solo attimo rivolgerà il sospiro di aiuto a DIO.
I Sacramenti saranno contestati e tenteranno di sopprimerli.
A voi dico: Sacerdoti, Vescovi, Cardinali, perché non correte a piangere tra il vestibolo dell'altare invocando la sospensione di questi flagelli?
Perché non prendete lo scudo della Fede, perché non andate sopra i tetti delle case, sulle vie, sulle piazze, nei luoghi inaccessibili a portare il seme della mia Parola come facevano gli Apostoli?
Tutto questo verrà a mancare perché non c'è collaborazione dei Sacerdoti della Chiesa.
Presto verrà il tempo in cui il mio gregge sarà senza pastori; i pastori cattivi renderanno deserto il mio Santuario.
La Mia S.S. Madre ti parlerà ancora l'ultima domenica di giugno
Ti Benedico



Messaggio pubblico della Madonna del Pino
Avola, 27 giugno 2004, ore 12

Oggi Io vengo e parlo a voi, figli dell’umanità.
Voi siete figli di Dio, ma moltissimi sono figli perduti.
E’ il Mio cuore di Madre che parla a voi, come parla a questo servo, piccolo strumento.
Io vorrei parlare a tutti nei vostri cuori, figli e figlie.
Il tempo stringe, questo tempo va dall’inizio alla fine, poiché presto verranno i giorni tristi e bui.
Nulla potrà esserci per gli uomini, poiché il cerchio celeste sarà chiuso e le porte della Città Santa saranno chiuse.
Per questo vi invito ora, perché è ancora tempo di provvidenza, di conversione, di preghiera, di penitenza, di grande misericordia, dopo non ci sarà più tempo.
Chi busserà sarà tenuto fuori, non per scarsa misericordia, ma per giustizia Divina.
Figli, tutto avete avuto da Me attraverso questo piccolo strumento, ma la maggior parte dell’umanità non ha voluto ascoltare.
Figli Miei, come potete rifiutare l’evidenza del Cielo che vi avverte?
Vi dico che l’ira del Padre è placata da Me , si da Me, che sono la Madre di tutte la anime e sono la Madre che guiderà la nuova Chiesa.
Ascoltate Sacerdoti, Vescovi, non siate ciechi e sordi.
Ascoltate l’accorato appello della Regina del Cielo, voi siete i discepoli e gli apostoli.
Ascoltate Miei piccoli pargoli, le Mie pecorelle, guidate il gregge, istruitelo.
Oh Sacerdoti, ascoltateMi, fate unica catena, unico Rosario, una sola ed unica armonia spirituale.
Fatevi ostie consacrate, fate una sola Chiesa, quella dello Spirito Santo.
Oh Sacerdoti, figli prediletti, via l’orgoglio, via tutto ciò che è umano da voi.
Siate Sacerdoti santi, candelabri spirituali, siate luce che illumina il mondo.
Diffondete questa luce che vi proviene dal Cielo, da Dio Padre, Dio Figlio, Dio Spirito Santo.
Grazie di essere venuti, vi parlerò l’ultima domenica di luglio. Maria Santissima



H  O  M  E